venerdì,Giugno 14 2024

Real Cosenza-Acri, spareggio a porte chiuse. Tribuna inagibile, protestano i fan rossoneri

Brutta sorpresa per i sostenitori rossoneri, tra i quali molte famiglie, giunti nel capoluogo direttamente dalla Sila

Real Cosenza-Acri, spareggio a porte chiuse. Tribuna inagibile, protestano i fan rossoneri

Si sta giocando proprio in questo momento il play out del girone A di Prima Categoria che vede il Real Cosenza ospitare l’Acri Academy, una sfida delicata per evitare la retrocessione nella serie inferiore. Una partita sentita che però si sta giocando però a porte chiuse dopo la decisione del Questore di Cosenza Giuseppe Cannizzaro di vietare l’accesso dei tifosi all’interno dell’impianto Centro Sportivo “Real Cosenza” di Viale Magna Graecia a causa dell’inagibilità tribuna.

Tale motivazione è appunto quella che ha costretto il Questore della città bruzia a emanare una apposita ordinanza. Non mancano però le proteste dei tifosi, tra i quali molte famiglie, giunti a Cosenza da Acri. Oltre un centinaio di supporter rossoneri, infatti, sono assiepati all’esterno del centro sportivo e contestano la decisione che impedisce loro di assistere al match dalle tribune, le stesse che nel corso dei mesi scorsi sono state utilizzate, oltre che nel corso delle partite interne della squadra che milita in Prima Categoria, anche dai tifosi che hanno potuto assistere agli allenamenti a porte aperte del Cosenza.

Articoli correlati