venerdì,Giugno 14 2024

Inps assume con stipendi fino a 1900 euro al mese. Ecco come presentare domanda

L'istituto sta cercando centinaia di persone da inserire nell'organico in area B. Qui tutte le informazioni su prove d'esame e graduatorie e su come inviare la domanda

Inps assume con stipendi fino a 1900 euro al mese. Ecco come presentare domanda

C’è attesa per la selezione che prevede l’assunzione di centinaia di persone in area B da parte dell’Istituto nazionale di previdenza sociale. Per partecipare basta avere il diploma, la procedura concorsuale sarà bandita entro l’anno. 

Il piano triennale dei fabbisogni di personale

  • Nel Piano triennale dei fabbisogni di personale dell’Inps 2023-2026 sono previste oltre 2mila assunzioni INPS nel prossimo biennio. Nel PTFP 2024-2026 la programmazione delle prossime assunzioni dell’istituto potrebbe subire delle modifiche e degli aggiornamenti, che potrebbero riguardare anche la procedura concorsuale in arrivo.

Il bando

  • Il bando del concorso Inps era atteso nel 2023, poi è slittato di un anno e uscirà entro il 2024. Da ricordare che i profili dell’area B sono confluiti nell’area degli Assistenti.

I requisiti

  • Per accedere alla concorso INPS per 585 assunzioni, come titolo di studio è sufficiente il diploma di scuola secondaria di secondo grado. Ovviamente, se invece si possiede anche la laurea si avrà un punteggio aggiuntivo. Non sono previsti vincoli di età, bisogna solo essere maggiorenni.

Le prove

  • Il concorso Inps dovrebbe essere per titoli ed esami. Di conseguenza è ipotizzabile che possa essere costituito da una prova preselettiva (quiz a risposta multipla); una o più prove scritte (sulle materie d’esame); una prova orale (sempre sulle materie d’esame). Meno probabile invece che possa essere prevista un’unica prova scritta in aggiunta a quella preselettiva. Le prove comprenderanno sicuramente la valutazione della conoscenza della lingua inglese e degli strumenti informatici.

Le selezioni

  • Le selezioni si dovrebbero svolgere con procedure informatizzate, ovvero dovrebbe essere fornito un tablet a ogni candidato. Le selezioni potrebbero svolgersi in sedi decentrate presenti in Italia. Tuttavia, fino a oggi i concorsi INPS si sono svolti presso la sede a Roma, unica sede a livello nazionale.

Le materie d’esame

  • Le materie della prova preselettiva comprenderanno test attitudinali e di logica, lingua inglese, competenze informatiche, cultura generale e i quiz ufficiali dei precedenti concorsi, risolti e commentati. La prova scritta molto probabilmente verterà su materie giuridiche ed economiche come elementi di diritto amministrativo ed elementi di diritto del lavoro.

Gli stipendi

  • Il personale di area B INPS percepisce uno stipendio di circa 1.700 / 1.900 euro al mese. La retribuzione tabellare annua prevede annualmente: B1 – 19.951,14 euro; B2 – 21.217,62 euro; B3 – 22.530,57 euro. A ciò vanno aggiunte la tredicesima e tutte le indennità spettanti.

Come fare la domanda

  • La domanda andrà presentata attraverso la piattaforma inPA, ovvero il portale per il reclutamento nella Pubblica Amministrazione. Per presentare le istanze occorrerà possedere le credenziali Spid, CIE o CNS, necessarie per accedere alla piattaforma.

Il valore della graduatoria

  • La graduatoria del concorso INPS per 585 diplomati avrà validità di 2 anni, a partire dalla data di approvazione. Saranno considerati idonei i candidati che si sono collocati, nella graduatoria finale, entro il 20% dei posti successivi all’ultimo di quelli banditi. In caso di rinuncia all’assunzione o di dimissioni del lavoratore intervenute entro 6 mesi dall’assunzione, l’INPS potrà procedere allo scorrimento della graduatoria.

Articoli correlati