lunedì,Luglio 15 2024

Poliambulatorio di Amantea e Casa della Salute, rassicurazioni e 3 milioni dall’Asp

I sindaci del comprensorio hanno incontrato i rappresentanti dell'Azienda Sanitaria Provinciale, la Cgil e i rappresentanti degli ordini dei Medici e degli Infermieri

Poliambulatorio di Amantea e Casa della Salute, rassicurazioni e 3 milioni dall’Asp

Giovedì 30 maggio nuovo tavolo di concertazione sul tema del Poliambulatorio di Amantea al Campus Temesa alla presenza dei Sindaci di Amantea, Aiello Calabro, Fiumefreddo, Belmonte, San Pietro in Amantea, Longobardi, Cleto, Lago. Erano presenti anche a dirigente dell’Asp Distretto Tirreno dottoressa Angela Riccetti, il suo responsabile tecnico, ll Presidente dell’ordine dei medici dottor Croccione, il Presidente dell’ordine degli infermieri Sposato, la CGIL di Amantea nelle persone di Massimiliano Ianni e Masotti.

Il tavolo ha affrontato il tema del Poliambulatorio di Amantea e della programmata Casa della Salute, tema sul quale i primi cittadini hanno acceso l’attenzione già nello scorso febbraio, in un incontro tenuto ad Aiello Calabro a seguito del quale i diretti interessati hanno indirizzato una lettera a firma unitaria al presidente della Regione Roberto Occhiuto. Nella missiva hanno chiesto anche un faccia a faccia per conoscere lo stato della programmazione della Casa della Salute.

Ognuno dei sindaci ha confermato le posizioni già assunte inerenti la necessità di potenziare il Poliambulatorio di Amantea esistente con il completamento dell’ala ancora in costruzione, di potenziare i servizi e le strumentazioni, il personale medico e le postazioni di continuità assistenziali nei comuni. Inoltre, è stata ribadita la necessità di realizzare la programmata Casa della Salute, una struttura sanitaria di primaria importanza e fondamentale al vasto bacino di utenze che il Poliambulatorio serve. Questo specialmente alla luce dell’ampia popolazione anziana che necessità, più che mai, di una medicina di prossimità capace di abbattere le difficoltà legate agli spostamenti. Sarebbe tuttavia necessaria anche a decongestionare gli ospedali già saturi con un sistema di emergenza urgenza sempre in affanno.

Dal tavolo sono emerse da parte del direttore sanitario Angela Riccetti rassicurazioni sul completamento dell’ala per la quale l’Asp, così come comunicato dal tecnico, ha messo a disposizione ulteriori risorse pari a tre milioni. A tal proposito il decreto dovrebbe essere perfezionato in questi giorni. Altre rassicurazioni sono arrivate per la realizzazione della Casa della Salute, il cui iter è in proseguo.

«Rassicurazioni che accogliamo con grande entusiasmo e che monitoreremo in modo vigile affinché quanto programmato per il Poliambulatorio di Amantea e per la Casa della Salute venga realizzato nei tempi previsti – hanno commentato i primi cittadini -. Dopo la battaglia iniziata mesi fa, si intravede uno spiraglio di luce che noi sindaci insieme alla CGIL di Amantea e agli attori sociali istituzionali e associativi del territorio monitoreremo con attenzione. il tutto senza abbassare la guardia, perseverando con le iniziative intraprese e calanderizzate». Di recente anche il sindaco di Amantea Vincenzo Pellegrino aveva parlato dell’argomento in un’intervista dai nostri studi di Cosenza Channel.

Articoli correlati