Tutte 728×90
Tutte 728×90

Berretti: Doninelli, il faro del centrocampo rossoblù

Berretti: Doninelli, il faro del centrocampo rossoblù

Il centrocampista rossoblù: “Se la promozione arriva con qualche giornata di anticipo, magari… anche per soli due minuti riuscirò ad esordire con la prima squadra”

doninelli_berrettiInsieme ai suoi compagni sta disputando un campionato Berretti alla grande. Un gruppo di giovani che scresce di giorno in giorno. Lui, Andrea Dodinelli, in sieme a qualcun altro ha catturato anche l’attenzione di mister Toscano tanto che il primo ad andare in panchina con la prima squadra è stato proprio lui. Quando si allena con Battisti e compagni, lì in mezzo al campo prova a carpire i segreti dei più grandi. “Ogni allenamento con i grandi  – dice Andrea – è un onore. Giocare con calciatori professionisti e forti come quelli del Cosenza è fantastico. Cerco di apprendere ogni “trucco” del mestiere. Anche se, da quando è arrivato, sono affascianto da Mortelliti”. Nel torneo Berretti è impossibile non notare la naturalezza con la quale gioca testa alta in mezzo al campo. Ha ancora molti margini di miglioramento, specialmento sul posizionamento tattico, ma le qualità le ha tutte. Nel derby contro il Catanzaro ha provato spesso la conclusione, ma niente da fare. “All’andata avevo preso un palo clamoroso, al ritorno ci ho provato da tutte le parti ma sfortunatamente la palla è sempre uscita fuori di pochissimo. Non abbiamo vinto il derby, ma lotteremo per arrivare davanti a loro in classifica. Da cosentino sarebbe una bella soddisfazione”. Una classifica che rispecchia un ottimo campionato. “Si stiamo andando bene. L’ultima vittoria con la forte Juve Stabia è stata fantastica. Adesso ci sarà la sosta poi sotto con il Benevento che sembra imbattibile, ma ce la metteremo tutta”. All’orizzonte si vede già un Cosenza promosso in Prima Divisione, ma resta da capire a che turno. Dato importante perchè potrebbe dare anche a questi giovani della Berretti una possibilità di esordire in prima squadra: “Magari! – esclama Doninelli – Indipendentemente da questo, mi auguro che Parisi e compagni centrino subito questo traguardo e poi chissà… Anche solo per due minuti al San Vito io sarei strafelice”. Incrociamo le dita allora.  (Da. Ma.)

 

Related posts