Tutte 728×90
Tutte 728×90

Rugby C elitè: Le pagelle di ieri

Rugby C elitè: Le pagelle di ieri

Tra i migliori in campo  si riconferma il flanker Gentile seguito da Costantino. Due realtà per la squara del presidente Guzzo.

foto_pagelle

Foto di Valeria Serra

Crisci 6+ . Si lascia trascinare nelle negligenze che “colpiscono” il resto della squadra. In mischia chiusa però nel suo ruolo non ha eguali.

Fantozzi L. 5,5. La prima linea avversaria non ha creato grossi problemi. A suo favore gioca la sua esperienza. Lascia a desiderare la sua forma fisica.

 

Foco 6 -. Un passo avanti con la Roma e uno e mezzo indietro con il Salerno.  La sosta non gli ha giovato

Arcuri 6 .
E’ il più anziano ma ha la voglia di giocare di un ventenne. Ordinato in campo, molti suoi compagni dovrebbero fare lo stesso.

Davoli 6-. Nelle touche gli riesce tutto o quasi, per il resto deve capire  che il rugby  si gioca e basta senza sbraitare in campo.

Gentile D. 7-. Il migliore tra i suoi. Speriamo solo che in futuro non continui a scambiare il rugby per il tennis.

Bozzo 6. Il ragazzo sta pian, piano entrando in forma. Importante il suo contributo in quel ruolo.

Costantino 6,5. Giocatore dinamico, in un ruolo che non è il suo. Polivalente. Batte anche le touche. In campo copre quasi due ruoli

Leonetti 5,5. Distratto, con la testa altrove. Un atteggiamento che da un giocatore come lui non ci si dovrebbe mai aspettare

Fantozzi f 6. Bravo con i piedi nel calciare l’ovale tra i pali ma per il resto, considerato lo spessore degli avversari è apparso deconcentrato come gran parte dei suoi compagni
Apreda 6+. Una partita di ordinaria amministrazione. Bene nelle giocate con i compagni di reparto

Cozza 6. Il suo è stato un esordio senza macchia e senza lode. Può fare e dare di più. Ha bisogno di continuità.

Formisani 6-. Le volte che gli avversari hanno giocato su di lui, si è fatto trovare fuori posizione

Ferraro 6+. L’unica occasione che ha avuto per andare in meta l’ha sfruttata utilizzando le sue gambe veloci. Gran bella cavalcata la sua

Aceto 5. Giornata storta la sua, da dimenticare e al più presto

Related posts