Tutte 728×90
Tutte 728×90

Acsi, Frangella Costruzioni a punteggio pieno

Acsi, Frangella Costruzioni a punteggio pieno

La capolista ha sconfitto la Pagliuso Grandi Impianti per 2-1. Bene Le Quattro Stagioni, mentre Rlb ferma la Pronto Service sull’1-1 sfiorando il colpaccio.

dribbling_cianflone

Un dribbling di Cianflone (Quattro Stagioni)

La Quarta giornata del campionato ACSI ha riservato moltissime sorprese, soprattutto per alcuni stop inaspettati delle formazioni più quotate. La Bam Srl pareggia per 2-2 contro una rimaneggiata Suzuki. A decidere il risultato sono state due doppiette: per la squadra di Marigliano la mette a segno Guarino, sempre più decisivo, mentre per il team di Ras i due sigilli portano la firma di Alessandro Orlando, sempre tra i migliori in campo per la sua squadra. La Supergomma perde la sua seconda partita consecutiva: Porco e compagni sono stati sconfitti dalla Quattro Stagioni per 4-1. Il match è stato più equilibrato di quanto il punteggio faccia pensare, se è vero che la prima frazione, si è conclusa con il vantaggio degli uomini di Rossi per 1-0 grazie all’acuto di Gigliotti,c on i detentori del titolo veri padroni del campo. Nella ripresa però, a causa di alcune grossolane disattenzioni della difesa e del portiere Ruffolo, Cianflone e Cardamone, una della coppie migliori del circuito, mettevano a segno due doppiette che sancivano il successo per la formazione di Calabria. La So.Ge.Fil di Pino Caputo continua nella sua scalata alla vetta. Il terzo successo consecutivo arriva contro la matricola terribile Infotel per 2-0. Protagonisti del match Fratto, autore del gol del vantaggio, e Paciola con un assist al bacio che ha strappato l’applauso del pubblico per il raddoppio. L’Infotel, nonostante la sconfitta, ha messo in mostra una buona organizzazione ed un’ottima condizione atletica, oltre ad alcune individualità importanti che le permetteranno sicuramente di lottare fino alla fine per un posto nelle fasi finali. La Diamet di Renato Falbo esce dalla crisi e conquista tre punti pesanti contro la Mare Blu. La rete del successo porta la firma di Erminio Gaudio, uno dei leader della squadra, un giocatore che fa sentire eccome la sua presenza in campo .La Rlb non va oltre l’1-1 contro la sorprendente (ma ormai non più’) Sproviere PS. Il primo tempo della squadra di mister Mirabelli è da applausi: grande organizzazione e ripartenze veloci affidate ad Alfano e De Vito. Proprio quest’ultimo porta in vantaggio i suoi con una bella azione personale in mezzo alla difesa radiofonica. Nella ripresa però’ è tutta un’altra musica con l’ingresso di Crescibene a centrocampo. La squadra di Maruca prende in mano la partita ed arriva quasi subito il pareggio di Fimiani. Per tutto il secondo tempo sono Boi&co. ad essere più pericolosi, lasciando agli avversari solo qualche pericoloso contropiede. Negli ultimi dieci minuti sono ben quattro le possibilità’ di sorpasso per la Rlb ed in tutte il protagonista è Mirabelli, abile a crearsi le opportunità, meno concreto sotto porta. Alla fine il pareggio è il risultato più giusto. L’Euroedil conquista il suo primo successo dell’anno, battendo il Vicoletto 2-0 e mandando all’inferno i diavoli rossi di mister Vallo (un punto in quattro gare). Le reti per il team di Luca Castiglia portano le firme di Pipita su calcio di rigore e di Romano,sempre pericoloso con la sua rapidità. La Frangella, capolista solitaria per la prima volta, archivia anche la pratica Pagliuso Grandi Impianti, battuta per 2-1 grazie alla doppietta di Spagnuolo che segna due gol in fotocopia dribblando 4-5 avversari ed il portiere: un piccolo Ibra! I Bulldog perdono per 1-0 contro El moijto,che piomba prepotentemente in zona play off, regalando una settimana di tranquillità al presidentissimo Tarditi. (Kevin Marulla) 

Related posts