Tutte 728×90
Tutte 728×90

Zeman è superato, i rossoblù con una buona prestazione battono il Foggia (2-0)

 

Roselli e Mazzeo firmano i gol che riportano i rossoblù alla vittoria. Gran bella prova dell’undici di Somma e buone indicazioni dal 3-5-2.

cosenza-foggia_ci

Il gol di Roselli: è 1-0 per i Lupi

Il nuovo modulo porta buone indicazioni a Somma. Il Cosenza sembra aver giocato a memoria nella vittoria per 2 a 0 rifilata al Foggia di Zeman. I rossoblù sono passati in vantaggio  nel finale della prima frazione con Roselli al termine di una stupenda azione in velocità ed hanno trovato il raddoppio all’inizio della seconda frazione con Mazzeo su rigore. Buona la prova della compagine di Somma che trova un successo importante per il morale della squadra. La cronaca: Partita appena iniziata al San Vito.
C’è subito una punizione per il Cosenza ma il sinistro di Mazzeo si infrange sulla barriera e l’azione è fermata per fuorigioco di Olivieri. Il Foggia colleziona subito due corner controllati bene dalla difesa rossoblù. Al 12′ Olivieri guadagna un buon calcio di punizione, ancora Mazzeo, ancora barriera. Sul rimpallo però Fiore pesca con un gran taglio Di Bari, che solo davanti al portiere invece di battere a rete mette in mezzo la palla ribattuta da un difensore ospite. Occasione sprecata dal difensore rossoblù. Sul corner successivo, grande stacco di Wagner ma Ivanov è bravo. Al 23′ Wagner fa fallo e Varga batte una punizione deviata in corner dalla barriera. L’angolo è ribattuto bene da Raimondi. Al 30′ però il Cosenza ha l’occasione più nitida per passare in vantaggio. Fiore pesca Bernardi con un gran lancio di sinistro. L’esterno di prima intenzione mette in mezzo per Mazzeo che si tuffa e colpisce di testa ma la sfera termina di pochi centimetri a lato della porta di Ivanov, immobile. Il gol è nell’aria e al 36′ arriva al termine di una grande azione tutta di prima. De Rose lavora la sfera e serve Olivieri che la gira sulla sinistra a Giacomini. L’esterno sinistro è bravissimo a crossare di prima intenzione per Roselli che dalla destra supera con un tocco al volo il portiere ospite. Termina così la prima frazione con i silani meritatamente in vantaggio. E la ripresa inizia nel migliore dei modi per i rossoblù. Il Cosenza infatti guadagna un corner, Mazzeo lo batte e Torta salta in maniera scomposta colpendo la sfera con la mano. Rigore e giallo per il difensore pugliese. Dal Dischetto va Mazzeo che trasforma con un rasoterra angolato nell’angolo alla destra di Ivanov. Al 61′ altra grande azione del Cosenza che spinge sulla fascia destra sull’asse Bernardi-Roselli ma la difesa di Zeman anticipa il centrocampista rossoblù prima della battuta a rete. Rossoblù ancora vicini al tris al 63′ De Rose con un passaggio filtrante per Giacomini che si invola in area e tira invece di servire Mazzeo libero in area piccola. Occasione gettata alle ortiche. Mancano quindici minuti al termine della gara e il Cosenza tiene bene il campo senza subire le azioni del Foggia. All’82’ Raimondi sbaglia e ne approfitta Varga che lascia partire un potente destro che colpisce il palo. Dopo tre minuti di recupero l’arbitro sancisce con il triplice fischio la vittoria dei rossoblù. (Francesco Palermo)

Il tabellino:
COSENZA (3-5-2): De Luca; Wagner, Raimondi, Di Bari; Bernardi, Roselli, De Rose, Fiore S (78′ Fiore A), Giacomini; Olivieri (64′ Coletti), Mazzeo (85′ Viscardi). A disp: Galeano, Scarnato, Fiore A, Gagliardi, Coletti, Viscardi, Sommario. All: Somma
FOGGIA (4-3-3): Ivanov, Candrina, Torta, Iozzia, Tomi; Palermo (70′ Kone), Burrai, Agostinone; Agodirin (68′ Regini), Cortese, Varga. A disp: Santarelli, Caccetta, Regini, Kone, Salamon, Basta, Sau. All: Zeman.
ARBITRO: Terzo di Palermo
MARCATORI: 36′ Roselli, 48′ Mazzeo.
NOTE: Terreno di gioco in non buone condizioni dopo le abbondanti piogge cadute in città. Amm: Agostinone, Torta, Giacomini, Mazzeo. Esp:– Ang: 6-3 Rec: 0′ pt, 3′ st.

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it