Tutte 728×90
Tutte 728×90

Messina-Cosenza: le pagelle

Messina-Cosenza: le pagelle

In una situazione di piena emergenza i rossoblù hanno retto fino alla fine. Ma quanto pesano le disattenzioni su alcune situazioni di gioco. Bene Ciano come mediano.

ciano_a_messina

Ciano, schierato a centrocampo, è stato il migliore dei suoi a Messina (Ishy foto)

Il Cosenza torna a casa da Messina con le pive nel sacco. Non ci voleva la palla di vetro a pronosticare con maggiore facilità il segno 1, ma la gara si era messa sui binari giusti dopo che al fortunoso gol di Occhipinti, aveva risposto un altrettanto casuale acuto di Varriale. Ad ogni modo lo stesso terzino si dimentica del centrare peloritano e al 39′ della ripresa la frittata è fatta. Peccato, perché anche stavolta si può recriminare per le assenze e pensare che ad organico completo la musica sarebbe stata differente. Rossoblù spuntati avanti e a volte in difficoltà quando si è trattato di ripartire a razzo. Questi nel dettaglio i voti dei calciatori silani.

RAMUNNO: VOTO 6 Nessuna colpa sui gol, anzi: aveva respinto il tiro a botta sicura di Occhipinti.
POTESTIO: VOTO 6 Dà equilibrio e avrà fatto almeno mille volte su e giù la fascia di competenza. Buona prestazione dopo il flop con la Valle Grecanica.
SCIGLIANO: VOTO 5 Va in costante affanno quando deve intervenire sui diretti avversari. Nella ripresa commette un’ingenuità che per poco non costa cara.
PARISI: VOTO 6 Controlla bene Corona e rispetto al compagno di reparto ci mette l’esperienza quando si fa dura.
VARRIALE: VOTO 6 Non demorde e mostra di attraversare un buon periodo di forma fisica. Trova la via della rete, ma poi si dimentica di Occhipinti. Poteva prendere 7.
ALASSANI: VOTO 5,5 Raramente pericoloso non riesce quasi mai a dare superiorità numerica saltando l’uomo.
CASTELLANO: VOTO 6 Picchia duro su chiunque gli capiti a tiro. Ha la consegna di non far passare nessuno e ci riesce.
CIANO: VOTO 6,5 E’ il migliore del Cosenza. In un ruolo nuovo dimostra di essere sempre più eclettico ed eterogeneo. Sembra a suo agio lui che è un difensore.
A. CAPUTO: VOTO 5 Ha buoni numeri e si vede, ma dovrebbe iniziare a dimostrare in pieno le sue qualità. Ha ricevuto i complimenti troppo presto e dopo pochi minuti giocati.
PROVENZANO: 5,5 Ha l’occasione giusta nel primo tempo per andare in gol e dare una gioia ai compagni, ma spreca l’unica chance che si crea.
RAMPAZZO: VOTO 5 Deve reggere da solo l’intero reparto offensivo. E’ totalmente inconsistente la sua prestazione.

subentrati:
DOUGLAS: VOTO 5,5 Cerca di dare velocità alla manovra. Fa poco e si fa cogliere due volte in off-side in appena venti minuti.

PATANIA: VOTO 5,5 Stava strappando un risultato insperato con una formazione assolutamente non all’altezza delle ambizioni del Cosenza. Ma deve cercare di limitare le disattenzioni dei singoli.

Related posts