Cosenza Calcio

Cosenza-Palazzolo: le pagelle

Difesa mostruosa per il Cosenza. Longobardi è in forma strepitosa. Arcidiacono, Romano e Marano creano scompiglio fra le maglie del Palazzolo. Prova maiuscola dell’undici di Napoli.

sottolacurva1

I Lupi raccolgono l’applauso della curva dopo un’ottima prestazione.

Franza 6,5: Gli ospiti girano alla larga e ci provano da lontano. Lui ci mette sempre i guantoni. In netta e costante crescita.
Ciano 6,5: Tanta sostanza. Duttile e roccioso. Anche sulla corsia laterale conferma tutte le doti che lo rendono insostituibile.
Scigliano 6,5: In settimana ha lavorato duro per recuperare. Ci è riuscito, ha stretto i denti e fornito l’ennesima prestazione convincente. E’ una delle sorprese di questo Cosenza. Dal 55′ Rapisarda 6: Affidabile e puntuale. Entra subito in partita. Difende bene e spinge senza scoprirsi.
Parisi 7: Abbiamo finito gli aggettivi per sottolineare la sua importanza. Comanda con autorità e grinta un reparto che è il migliore della categoria e fa sentire il peso della fascia che porta sul braccio. In campo e fuori.
Varriale 7: Insuperabile in fase di copertura e imprendibile quando sfonda sulla corsia di competenza. Fornisce un prezioso assist trasformato in rete da Longobardi.
Salvino 6,5: L’impressione è che il giovanotto classe 1993 abbia le carte in regole per sfondare. Corre e ruba tanti palloni. Il mister gli ha chiesto di fare da schermo e di raddoppiare la marcatura quando gli attaccanti ospiti sfidano i difensori rossoblù. Lui esegue alla lettera.
Provenzano 6,5: Il gol è la ciliegina sulla prestazione di un ragazzo che ha qualità da vendere. Ci prova in avvio di gara e ci riesce firmando una rete preziosa ai fini del risultato.
Marano 6,5: Pericolo costante. In più occasioni cerca la via del gol ma è leggermente impreciso. Dà imprevedibilità al reparto e non spreca un pallone. Dal 63′ Mosciaro 6: Non è al top ma entra in campo e non si risparmia. Lotta, crea spazi, gioca di sponda e ci prova con una conclusione velenosa quanto sfortunata.
Arcidiacono 7: Corre fino al 95′ con una facilità impressionante. Con le sue finte fa ammattire gli avversari che sono costretti quasi sempre a ricorrere alle maniere dure. Gli manca il gol ma anche senza andare a bersaglio lascia sempre il segno.
Romano 7: Il professore mette subito le cose in chiaro. Gioca una quantità industriale di palloni. Nelle prime due reti l’azione gol nasce sempre dai suoi piedi. Questa squadra non può fare a meno della sua qualità. Dal 73′ Biondo 6: Sempre molto utile. Agonismo e corsa al servizio della squadra.
Longobardi 7,5: Il centravanti silano non vuole più fermarsi. Anticipa tutti da vero rapace nell’azione del primo gol e firma la doppietta fra tre uomini mettendo a sedere la difesa avversaria. Non solo le reti ma anche tanto lavoro oscuro.
Napoli 6,5: Prepara bene la gara. In settimana cura i meccanismi in difesa per limitare Bonarrigo e ci riesce. Ha studiato minuziosamente i movimenti degli avversari e il Cosenza fa sua la partita. La sua striscia di imbattibilità continua. (Francesco Palermo)

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina