Tutte 728×90
Tutte 728×90

Pallavolo, Cosenza ok al tie-break contro il Club Italia

Pallavolo, Cosenza ok al tie-break contro il Club Italia

I rossoblù di Del Federico hanno riscattato la prestazione opaca di sette giorni venendo a capo della squadra federale. Bene l’inizio, poi una preoccupante flessione, ma all’ultimo set pesano i 13 punti di Astarita.
cosenza-vibo amic
Doveva essere la partita del riscatto e la Gruppo Vena Cosenza ha mantenuto le aspettative dei tifosi presenti al Pala Ferraro per assistere al match contro il Club Italia. Dopo la brutta figura di sette giorni fa a Cinquefrondi, mister Del Federico ha mandato in campo lo stesso sestetto che aveva cominciato contro i reggini, mostrando anche una buona capacità realizzativa, ma per aver ragione dei laziali, è stato necessario arrivare al quinto set e sprecare così un’occasione d’oro per portare a casa l’intera posta in palio.
Inizia in salita la partita della Pallavolo Cosenza che non entra subito nel clima della sfida e lascia agli ospiti la possibilità di stare sempre in vantaggio (6-8) ma dopo un periodo di sbandamento i silani si riprendono alla grande rimontando i quotati avversari e chiudeno a proprio favore la prima frazione con il punteggio di 25-23.
Nel secondo set cambia la musica per gli uomini di Del Federico che riescono a tenersi in vantaggio e a fermare la reazione laziale, quasi mai veramente pericolosa. Così, sia il primo, che il secondo tempo, è per Astarita e compagni che riescono poi a chiudere il set con un secco 25-15 che fa impazzire i circa 200 tifosi rossoblu.
Nel terzo set i si presenta nuovamente lo spettro della svantaggio per i cosentini che sono sotto di due lunghezze (14-16). Il Club Italia dal secondo tempo tecnico riesce ad incrementare il vantaggio, Cosenza non ci sta e recupera, ma non basta. I soliti errori e la solita presunzione costano caro agli uomini di Del Federico che cedono 22-25.
L’inizio del quarto set è sempre in parità, con la Gruppo vena che cerca di chiudere il match, ma dall’altra parte c’è una formazione con qualità e soprattutto, una ritrovata convinzione nei propri mezzi, tanto che i laziali non si lasciano scappare l’occasione di aggiudicarsi il set 22-25 e andare a giocarsi così il tutto per tutto al tie break.
Qui Cosenza sembra ritrovare lo spirito perso nei precedenti due periodi e riesce a mantenere il Club Italia a distanza (6-3, 8-5) e dopo una lunga battaglia e molti errori dei laziali, aggiudicarsi il quinto e decisivo set 15-10. La Gruppo Vena conquista così due punti che smuovono la classifica ma le recriminazioni sono davvero tantissime. In questa stagione i punti gettati alle ortiche sono stati veramente tanti.

Il tabellino:
Gruppo Vena Cosenza – Club Italia: 3-2
(25-23, 25-15, 22-25, 22-25, 15-10)
Cosenza: Cannistrà 22, Aprea, Conti 12, Astarita 13, Andropoli, Smiriglia 12, Galabinov 5, Zito, Testagrossa. All.: Del Federico
Club Italia: Zoppellari 1, Zonca 3, Raffaelli 9, Pistolesi 2, Esposito 4, Della Volpe 17, Argenta 24, Biglino 11, Battista. All.: Totire
Note: Spettatori presenti 200 circa

Related posts