Eccellenza

Brutium, adesso è crisi nera. La Juvenilia passeggia (4-1)

A Roseto la formazione di Libero incappa in un’altra giornata estremamente negativa. Spadafora sul finire del match salva l’onore dal dischetto, ma poi viene espulso Attanasio.

La Brutium Cosenza deve scontrarsi con l’amara realtà di una categoria impegnativa quale la Promozione e continua a non vedere l’uscita di un tunnel che è diventato pericoloso. La formazione rossoblù non è all’ultimo posto in classifica per demeriti della Silana che ha conquistato solo un pareggio, ma i due della formazione di Libero non sono molto meglio. Ieri pomeriggio a Roseto la Juvenilia ha rifilato quattro reti agli ospiti che non sono mai apparsi realmente in partita. A nulla sono valsi i tentativi del tecnico durante la settimana di raddrizzare una situazione incrinata. Continua invece la striscia positiva per i padroni di casa, che hanno gestito l’incontro dal primo all’ultimo minuto. CRONACA. Come detto il pallino del gioco è ad appannaggio dei biancazzurri che si portano in vantaggio nel primo tempo con il giovane Introcaso. I tentativi di reazione degli ospiti sono affidati a Sapdafora, ma l’attaccante dei Lupacchiotti non è supportato a dovere dai compagni, e a Caruso che non è fortunato su punizione. La Juvenilia così allunga con Russo ad inizio ripresa, chiudendo i conti e spegnendo sul nascere le velleità della Brutium di riportarsi in partita. Il tris porta ancora la firma di Russo, mentre é Galati a fissare sul 4-0 il punteggio. Soltanto nel finale arriva la rete della bandiera per gli ospiti. La firma è di Spadafora che dagli undici metri realizza il 4-1. Il match finisce anche peggio del previsto perché viene espulso Attanasio per un fallo di reazione.

Il tabellino:
JUVENILIA ROSETO-BRUTIUM COSENZA 4-1
JUVENILIA ROSETO:
Gualtieri, Gallotta, Franchino, La Banca (20’ st Conte), Simeone, Pastore, Russo (27’ st Roma), Golia, Galati, Nigro, Intorcaso (38’ st Matteo). A disp.: Paladino, Chiappetta, Bellino, Durante. All.: Malucchi
BRUTIUM COSENZA: Algiei, Raso, Scarlato, Trinni (21’ st Cinelli), Ponzio, Spinelli, Attanasio, Fiumara, Spadafora, Caruso, Principato (32’ st Basta). Gaudio, Guzzo, Napolitano, Giudice, Arlotta. All.: Libero
ARBITRO: Stella di Cosenza
MARCATORI: 39’ pt Intorcaso (J), 2’ st e 4’ st Russo (J), 15’ st Galati (J), 39’ st Spadafora (B. rig.)
NOTE: Espulso al 41’ st Attanasio (B) per un fallo di reazione. Ammonito: La Banca (J)

Risultati 7° giornata:
Luzzese-Mke Catanzaro 3-0; Soveratodavoli-Botricello 0-1; Silana-Cariati 0-2; Torretta-Amantea 0-0; San Fili-Promosport 2-2; Filogaso-Corigliano 1-3; Garibaldina-Cotronei 0-0; Juvenilia Roseto-Brutium Cosenza 4-1
Classifica:
Luzzese 19, Corigliano 18, Cotronei 15, Cariati e Juvenilia 13, Amantea e Botricello 11, San Fili, Mke e Promosport 9, Filogaso 8, Garibaldina 7, Soveratodavoli e Torretta 5, Brutium Cosenza 2, Silana 1.

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina