Tutte 728×90
Tutte 728×90

Lotta serrata in attacco. La Mantia si candida per una maglia

Lotta serrata in attacco. La Mantia si candida per una maglia

Roselli può variare la prima linea del Cosenza nell’impegno di domenica col Messina. Anche il centravanti sta recuperando terreno su Vutov e Arrighini.

Le soluzioni offensive per Giorgio Roselli non mancano e La Mantia, superato il periodo nero (operazione, convalescenza, lite con un compagno e doppia esclusione dalla lista dei convocati), è pronto a tornare al centro dell’attacco. Lo ha dimostrato anche nella sessione odierna di allenamento dove si è mosso bene. Giorgio Roselli gli ha lanciato qualche segnale provandolo spesso di fianco ad Arrighini che ad oggi non sembra essere in discussione. Con Vutov in crescita, ma sempre presente nelle ultime tre partite di campionato, non è reato pensare a qualche accorgimento sulla prima linea. Difficile prendere in considerazione l’ipotesi Parigi, baby scuola Atalanta arrivato da pochi giorni in gruppo. Avrà una chance partendo dalla panchina il prima possibile, ma per un maglia da titolare dovrà dimostrare tanto durante la settimana. Allora restano in tre per due maglie, con l’attaccante pisano leggermente favorito rispetto ai due compagni. Se ad inizio stagione le coppie vedevano Arrighini e La Mantia da una parte e Raimondi e Vutov dall’altra, adesso il tecnico umbro ha mischiato le carte. Per fisico e caratteristiche sarebbe logico associare La Mantia e Parigi, ma Arrighini e il gioiellino bulgaro hanno fatto vedere buone cose in tandem. Sarà decisiva la rifinitura di domani pomeriggio per raccogliere maggiori informazioni, ma una cosa è sicura: là davanti qualcosa si è smosso.

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it