Tutte 728×90
Tutte 728×90

“Formisani, risultato straordinario. Penalizzato da lobby e liste strumentali”

“Formisani, risultato straordinario. Penalizzato da lobby e liste strumentali”
La lista Cosenza in Comune commenta con amarezza il risultato che la vede fuori dal consiglio comunale nonostante il 6% raggiunto dal candidato a sindaco.
Valerio Formisani è stata la vera sorpresa della tornata elettorale cosentina, segno che a sinistra c’è chi sa riconoscersi ancora sotto una bandiera pulita. Il volto del “dottore” è stato apprezzato da tutti, tanto che nelle preferenze ha raggiunto un clamoroso 6%: impensabile visto la campagna elettorale condotta senza il potere mediatico ed economico dei suoi competitori. Clamorosamente, a causa del voto disgiunto, resterà fuori da Palazzo dei Bruzi. A commentare il dato è la lista Cosenza in Comune, attestatasi al 2,96%: vale a dire a solo 0,04% dallo sbarramento. “Il risultato del 6% raggiunto dal candidato a sindaco di Cosenza in Comune, Valerio Formisani, è straordinario. Questo al di là del mancato raggiungimento del quorum, determinato dai voti di lista – scrivono in una nota –  Un elevato numero di liste strumentali, infatti, favorisce la frantumazione del voto, penalizzando la scelta oggettiva dei cittadini.  E’ impensabile ed antidemocratico che Valero Formisani con 2.500 preferenze resti fuori dal consiglio comunale, a vantaggio di una qualsiasi altra lista che con qualche centinaia di voti si è aggiudicata un seggio. Il gruppo di Cosenza in Comune è la vera novità di questa competizione elettorale, perché pur non contando sul sostegno di potentati locali e nazionali, lobby e riferimenti istituzionali (governo nazionale, regionale e cittadino) è riuscito ad esprimere con evidenza le energie positive della nostra città.   Il nostro progetto politico continuerà, così come l’ impegno di tutti per il miglioramento sociale e per una maggiore attenzione alle politiche del lavoro.  Le prossime competizioni elettorali, anche sulla scorta di questa esperienza, ci troveranno più incisivi e determinati. C’è voglia di Sinistra anche a Cosenza:  più pulita, che non scende a compromessi e che tutela veramente i diritti primari dei cittadini”.

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it