domenica,Gennaio 23 2022

Covid Calabria, il bollettino: oggi si registrano 198 contagi e 2 decessi

Oggi in Calabria si contano 198 casi, 2 decessi per Covid, 173 guariti e un tasso di positività pari al 5,75 per cento.

Covid Calabria, il bollettino: oggi si registrano 198 contagi e 2 decessi

In Calabria, ad oggi, il totale dei tamponi eseguiti sono stati 1.154.926 (+3.442). Le persone risultate positive al Coronavirus sono 82.256 (+198) rispetto a ieri. Questi sono i dati giornalieri relativi all’epidemia da Covid-19 comunicati dai Dipartimenti di Prevenzione delle AA.SS.PP. della Regione Calabria.

Territorialmente, dall’inizio dell’epidemia, i casi positivi sono così distribuiti:

  • Catanzaro: CASI ATTIVI 234 (23 in reparto, 5 in terapia intensiva, 206 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 11.014 (10.864 guariti, 150 deceduti);
  • Cosenza: CASI ATTIVI 1.635 (44 in reparto, 5 in terapia intensiva, 1.586 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 25.237 (24.607 guariti, 630 deceduti);
  • Crotone: CASI ATTIVI 413 (8 in reparto, 0 in terapia intensiva, 405 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 7.436 (7.326 guariti, 110 deceduti);
  • Reggio Calabria: CASI ATTIVI 1.936 (82 in reparto, 6 in terapia intensiva, 1.848 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 26.887 (26.508 guariti, 379 deceduti);
  • Vibo Valentia: CASI ATTIVI 130 (6 in reparto, 0 in terapia intensiva, 124 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 6.152 (6.056 guariti, 96 deceduti).
Oggi in Calabria si contano 198 casi, 2 decessi per Covid, 173 guariti e un tasso di positività pari al 5,75 per cento.

I casi giornalieri sono così suddivisi:

  • Catanzaro 9
  • Cosenza 64
  • Crotone 0
  • Reggio Calabria 127
  • Vibo Valentia 5
  • Altra Regione o Stato estero 2

L’Asp di Cosenza comunica che oggi si registrano 68 nuovi casi; il numero totale dei casi è incrementato di 66 unità e non di 68, in quanto 2 casi a domicilio sono stati eliminati perché risultati doppi. Oggi nel setting fuori regione si registrano: 1 nuovo caso a domicilio e 1 ricovero tra i positivi a domicilio, in precedenza compreso tra i residenti in regione.

Articoli correlati