martedì,Agosto 9 2022

Luzzi, 57 casi di Covid attivi. Scuole chiuse e zona arancione imminente

Il sindaco Federico si è rivolto alla popolazione dopo che la situazione dei contagi è peggiorata. Fino al 7 dicembre stop alle lezioni

Luzzi, 57 casi di Covid attivi. Scuole chiuse e zona arancione imminente

Con un videomessaggio diffuso sui social di riferimento, il sindaco Umberto Federico ha deciso di prendere decisioni drastiche. A causa dei casi di Covid certificati a Luzzi, sono 57 i contagiati attuali, il primo cittadino ha comunicato la decisione di chiudere gli istituti scolastici. La Regione, invece, potrebbe istituire misure restrittive già nelle prossime ore. 

Luzzi, scuole chiuse causa Covid

Federico ha spiegato che l’Asp, in relazione al numero dei positivi rilevato fino alla giornata di oggi, ha proposto alla Cittadella l’istituzione della zona arancione. Il sindaco di Luzzi, preso atto dei casi di Covid, resta in attesa dell’ordinanza del Governatore Roberto Occhiuto. Nel frattempo ha operato per quelli che sono i suoi poteri. Ha quindi ordinato lo stop alle lezioni negli istituti scolastici di ogni ordine e grado fino al prossimo 7 dicembre nella speranza che la situazione migliori. 

Le attività commerciali restano aperte, ma…

Il sindaco di Luzzi ha scelto di non penalizzare l’economia del terirtorio nonostante la situazione Covid si sia aggravata. Le attività commerciali resteranno aperte, ma Federico ha lanciato un appello. Si è rivolto ai suoi concittadini e agli stessi commercianti affinché siano rispettate scrupolosamente le norme sanitarie. Ha chiesto l’utilizzo ossequioso delle mascherine e gli ingressi contingentati nei locali.

Il videomessaggio di Umberto Federico