martedì,Agosto 9 2022

Cosenza, confronto tra i supporter rossoblù e Occhiuzzi. Presente Goretti

Esponenti della Curva Nord “Catena” hanno incontrato allenatore, ds e una rappresentanza di calciatori in occasione della prima delle due sessioni di allenamento odierne

Cosenza, confronto tra i supporter rossoblù e Occhiuzzi. Presente Goretti

Questa mattina serrato confronto tra i gruppi che prendono posto in Curva Nord “Catena” e Roberto Occhiuzzi. Presenti al faccia a faccia il ds Goretti, il team manager Marulla e una manciata di calciatori. Al tecnico è stata ribadita l’insoddisfazione di gran parte della tifoseria e che, a margine della retrocessione di maggio, non una parola da parte sua sia stata proferita a riguardo. Il tecnico si è detto dispiaciuto per l’esito dell’ultimo campionato ed ha ribadito di conoscere bene il sentimento della tifoseria dei Lupi, di cui si onora di far parte. Ha riconosciuto di aver commesso degli errori ed evidenziato di aver lavorato per correggerli nel periodo in cui è rimasto in disparte.

Al direttore sportivo è stato invece chiesto di non fare da parafulmine a Guarascio, presidente contestato con un certo vigore sabato scorso. Goretti si è assunto la paternità della scelta di Occhiuzzi anche dinanzi ai rappresentanti della Curva Nord “Catena” dopo averlo fatto con la stampa. Sul calciomercato che attende il Cosenza a gennaio, la pretesa è semplice: no a calciatori semisconosciuti, sì a gente di categoria che alzi il livello medio del collettivo.

Infine, aspre critiche rivolte ai rappresentanti della squadra presenti al colloquio, sempre rimasto sui binari dell’assoluta civiltà ed educazione. Ai calciatori rossoblù è stata rinfacciata l’uscita dal campo solitaria e mesta di Zaffaroni, tecnico al quale viene riconosciuta galanteria e onestà intellettuale. Questo a prescindere dagli scarni risultati arrivati nel recente passato dal campo. Il suo esonero, secondo i fan dei Lupi, leva qualsiasi alibi ai protagonisti della domenica.