martedì,Agosto 9 2022

Centenario della morte di Vincenzo Valente, l’omaggio della città di Corigliano Rossano – VIDEO

La manifestazione concertistica in 5 tappe ha avuto la direzione artistica di Checco Pallone, direttore musicale e docente del Conservatorio di Cosenza

Centenario della morte di Vincenzo Valente, l’omaggio della città di Corigliano Rossano – VIDEO

In occasione del centenario dalla morte del compositore Vincenzo Valente, nato a Corigliano Calabro nel 1855 e poi divenuto a Napoli maestro acclamato dell’operetta italiana e inventore della macchietta napoletana, il Comune di Corigliano Rossano lo ha omaggiato con Musica Valente, una manifestazione concertistica in 5 tappe che ha visto esibirsi nomi internazionali. La direzione artistica è stata affidata a Checco Pallone, maestro orchestratore e direttore musicale, docente presso il Conservatorio di Cosenza, percussionista e tamburellista impegnato nella ricerca della musica etnica con i tamburi a cornice.

La scelta artistica è stata quella di pensare a Valente come a un nostro contemporaneo, proponendo la sua musica con uno spirito moderno, rispettando ovviamente la sua scrittura e la sua filosofia. declinare Valente con linguaggi diversi. Prima di ogni concerto, si sono tenuti dei laboratori musicali strutturati come workshop, durante i quali i Maestri, direttori delle esecuzioni, hanno illustrato l’approccio musicale utilizzato per gli arrangiamenti dei brani del Valente, analizzando l’orchestrazione e la strumentazione di alcune composizioni eseguite durante il rispettivo concerto.

Le cinque tappe

Le cinque tappe si sono così articolate: il 27 novembre il Gianni Lamagna Trio, con Dino Massa e Luca Garlaschelli. Il 5 dicembre si è esibito l’Ensemble Leonetti con “Macchiette e Duettini”, arie e canzoni a cura del soprano Rosaria Buscemi e del baritono Alessandro Castriota Scanderbeg. Il 10 dicembre è stata la volta dell’Ensemble del TriTONO, con il Maestro Luigi De Filippi e il soprano Sarah Baratta e il tenore Stefano Tanzillo. Il 12 dicembre l’Ensemble dell’Arpa Viggianese diretta dal maestro Sara Simari. La conclusione ha visto giorno 19 dicembre la M.A.O. (Mediterranean Acoustic Orchestra) diretta dal Maestro Nicola Pisani con special guest Tiziana Grezzi.

Il progetto Musica Valente è stato redatto dall’ufficio Europa del Comune di Corigliano-Rossano e ha ottenuto il finanziamento della Regione Calabria che nasce per favorire la fruizione del bene culturale “Complesso della riforma” e in particolare per riaprire al pubblico il Teatro Valente, rimasto inutilizzato dal 2007.

Il Premio Nazionale Vincenzo Valente

L’evento ha accompagnato la settima edizione del premio Valente, voluta dal Centro di valorizzazione Valente e dalla sua presidente Liliana Misurelli, che ha premiato i ragazzi delle scuole secondarie della città. Hanno ottenuto il primo premio: per la Sezione Artistica della Scuola Secondaria di Secondo Grado: Irene Talerico, I B del Liceo Artistico San Nilo; per la Sezione Letteraria della Scuola Secondaria di Secondo Grado: Sofia Dramis, II B del Liceo Scientifico di Corigliano; per la Sezione Artistica della Scuola Secondaria di Primo Grado: Teresa Suma, III A dell’I.C. Costabile Guidi.

L’assessore Costantino Argentino si dice soddisfatto dell’andamento della Settima edizione del Premio Valente e delle serate della prima edizione di “Musica Valente” e si augura di replicarlo l’anno prossimo e renderlo nel tempo storicizzato. Da gennaio nuovi progetti in cantiere.

«Dopo la programmazione natalizia, penseremo alla prossima estate. L’intento è quello di offrire eventi di alto profilo, di creare manifestazioni culturali e d’intrattenimento che possano attirare i turisti, sia quelli che abitano nel circondario sia quelli che arrivano da altre regioni per scoprire il nostro splendido territorio» ha concluso l’assessore Argentino.