venerdì,Luglio 1 2022

Cosenza, Idriz Voca dopo Jakolis. I rossoblù guardano all’estero

Ormai è un calciomercato che si rivolge ad est quello che stanno portando avanti Goretti e Aiello. Contatti in corso con un mediano ex Ankaragucu.

Cosenza, Idriz Voca dopo Jakolis. I rossoblù guardano all’estero

Il Cosenza è in trattativa anche con lo svincolato Idriz Voca (’97), mediano di nazionalità kosovara ma nato in Svizzera, che nella sua ultima esperienza ha militato in Turchia con l’Ankaragucu. È evidente che, constate le difficoltà ad operare all’interno dei confini nazionali, il calciomercato dei rossoblù guardi all’estero. Precisamente ad est dove evidentemente c’è maggiore margine d’azione. È lì, infatti, che il capo scout Angelo Aielloha indirizzato le proprie attenzioni. Di conseguenza le relazioni sono finite sul tavolo di Goretti che sta dando seguito alle indicazioni del suo osservatore. È stato così per Hristov, dopo una serie di viaggi in Bulgaria e per Marin Jakolis di cui ieri pomeriggio sul tardi hanno dato notizia media croati.

Leggi anche ⬇️

Cosenza, chi è Idriz Voca

Che ad Occhiuzzi serva sostanza in mezzo al campo, è chiaro. Lo ha detto anche in conferenza stampa ed ha premuto con l’area tecnica affinché si ponesse rimedio. Incassati alcuni rifiuti da mediani che militano in B e in C, il Cosenza è virato quindi su Idriz Voca. E’ cresciuto nelle giovanili del Lucerna, dove ha fatto tutta la trafila fino all’esordio con i grandi. Ha vinto il campionato la seconda divisione ed ha totalizzato 83 gettoni di presenza in Super League, la corrispondente Serie A. Le sue prestazioni gli hanno garantito il trasferimento in Turchhia, all’Ankaragucu dove ha giocato in 26 occasioni da mediano davanti alla difesa. È rimasto senza contratto e cerca una nuova esperienza. Può viverla all’ombra della Sila al netto del buon esito di visite mediche e intesa economica.