giovedì,Ottobre 6 2022

Russia: «Dopo referendum, ogni attacco a Donbass sarà contro di noi»

Lo ha detto il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov, che poi precisa: «Immediatamente entrerà in vigore la Costituzione russa in relazione ai territori»

Russia: «Dopo referendum, ogni attacco a Donbass sarà contro di noi»

Dopo un esito positivo dei referendum per l’annessione, la Russia “assolutamente” considererà i tentativi dell’Ucraina di riprendere il Donbass e altri territori come un attacco a suoi territori. Lo ha detto il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov.

Peskov ha precisato che dopo una decisione di aderire alla Federazione russa “immediatamente entrerà in vigore la Costituzione russa in relazione ai territori”. “Se c’è un atto di ingresso di questi territori nella Federazione Russa, di conseguenza, le disposizioni pertinenti della nostra costituzione funzioneranno già”, ha concluso.

fonte: Adnkronos

Articoli correlati