lunedì,Febbraio 6 2023

Archeologia industriale, se ne parla a marzo all’Università della Calabria

La finalità dell’evento scientifico è quella di avviare un vivace e proficuo dibattito in maniera multidisciplinare attraverso anche l’ingegneria, l’architettura, la storia dell’arte, l’economia e il turismo

Archeologia industriale, se ne parla a marzo all’Università della Calabria

«Dall’Archeologia Industriale all’Industria 4.0 in Calabria. Archeologia e patrimonio industriale: identità delle comunità e prospettive di valorizzazione per il territorio calabrese». È il titolo del convegno in calendariodal 22 al 23 marzo all’Università della Calabria. Il convegno, strutturato in due giornate, si propone di analizzare il tema dell’archeologia industriale sotto diverse sfaccettature, affrontando tematiche di vario tipo, dalla storia degli impianti industriali calabresi ai luoghi delle produzioni, dall’incidenza sociale ed economica che essi hanno attivato ai risvolti causati dalla loro dismissione, dalla trasformazione del paesaggio rurale-silvano al territorio urbanizzato e industrializzato, dagli approcci alla produzione industriale all’industria 4.0. La finalità dell’evento scientifico è quella di avviare un vivace e proficuo dibattito sui temi sopra indicati trattati in maniera multidisciplinare attraverso l’archeologia, l’ingegneria, l’architettura, la storia dell’arte, l’economia e il turismo.

Le proposte di contributi, valutate da apposita commissione, dovranno vertere su una delle seguenti tematiche: La storia del percorso di industrializzazione della Calabria nelle sue varie eccezioni; I siti archeo-industriali presenti nel territorio regionale e loro evoluzione tecnologica, edilizia e sociale; Le produzioni del passato dell’industria regionale e loro incidenza in Calabria e in Italia; Nessi e relazioni tra siti archeologici e impianti di archeologia industriale; Le “città industriali” di “fondazione” in Calabria; Ipotesi per l’istituzione di un vincolo archeologico sui siti espressione di archeologia industriale in Calabria; Industria 4.0 in Calabria. Il convegno vuole essere anche un’occasione di confronto e di censimento delle diverse realtà di archeologia industriale, ancora poco note, e delle loro possibili prospettive di sviluppo per la Calabria. Pertanto, saranno valutate proposte di poster sui seguenti temi: siti archeo- industriali presenti nel territorio Calabrese; dall’archeologia industriale all’industria 4.0. Per partecipare con una proposta di contributo inviare un abstract di 500 parole (contenente max 5 riferimenti bibliografici e 5 parole chiave) indicando il tema scelto per il proprio paper. Inserire una breve biografia di 150 parole. Per partecipare con una proposta di poster inviare un abstract di 200 parole e un curriculum vitae. L’indirizzo da utilizzare è il seguente: [email protected] . La Calabria – come è noto – ha avuto un passato industriale non indifferente. Ogni centro custodisce “documenti” che certificano l’identità di una regione economicamente produttiva. In occasione del prossimo convegno (Call for Papers per la 1ª Conferenza di Archeologia Industriale in Calabria) sarà possibile riscoprire la nostra recente storia.

Articoli correlati