domenica,Marzo 3 2024

La Paolana ribalta la Morrone (3-2). Al “Tarsitano” gara dalle mille emozioni

L'anticipo della 20^ giornata d'Eccellenza tra Paolana e Morrone si conclude con la vittoria dei padroni di casa per 3-2 grazie ad una grande rimonta.

La Paolana ribalta la Morrone (3-2). Al “Tarsitano” gara dalle mille emozioni

Finisce con l’ennesima beffa dell’anno, forse la più crudele, anche la partita tra Paolana e Morrone. Nell’anticipo della 20^ giornata del campionato d’Eccellenza infatti, i granata vengono ribaltati per 3-2 nel finale dai tirrenici che si aggiudicano il match e rilanciano le loro chance salvezza, grazie alla loro 3^ vittoria di fila. La Morrone, al contrario, dopo un primo tempo splendido e chiuso in vantaggio per 0-2, si lecca le ferite per un ko pesantissimo che allontana i play-out, ora distanti 7 punti.

Le scelte di formazione granata

Mister Paschetta deve fare a meno di Misuri e Thiago Pinto ancora out. Nel 4-3-1-2 dei granata, davanti a Pellegrino, ritrova una maglia Pansera dopo la squalifica in mezzo alla difesa. Vicino a lui Iorio con Spadafora a destra e Salerno a sinistra. In mezzo al campo Bilotta mediano. Ai suoi lati Garritano e Barbieri. Sarpa dietro le punte che sono Amendola e Nicoletti.

Nel primo tempo super Amendola

Dopo un minuto Morrone già pericolosa con Amendola che spara alto da buona posizione. Al 5’ risponde la Paolana con Franco Bertaina che crossa da destra per Pizzino che tira ma trova l’opposizione di Pellegrino. Al 18’ i granata passano in vantaggio. Assist di Nicoletti per Amendola che, dal limite dell’area si gira e fa partire un tiro che si infila sotto l’incrocio dei pali. Al 32’ i padroni di casa ci provano con il colpo di testa di Barez che termina a lato. Al 35’ ancora Paolana ma il tiro di Liguori è velleitario. Al 41’ contropiede micidiale della Morrone. Nicoletti imbuca per l’inserimento di Salerno sulla sinistra, cross al centro ed Amendola la schiaccia di testa in gol per il raddoppio granata.

La Paolana ribalta tutto

Nella ripresa la Paolana corre ai ripari. L’inserimento di uomini d’esperienza come Franzino e Gallo, permette ai padroni di casa di essere più presente nella metà campo granata. Al 7’ doppio salvataggio sulla linea di porta per la Morrone, prima con Pellegrino e poi con Bilotta che evitano che la palla varchi la linea. Al 10’ Franco Bertaina dribbla tre giocatori granata e chiama Pellegrino alla respinta. Al 14’ la sfida si ripete: tiro di Franco Bertaina da fuori e parata di Pellegrino in due tempi. Al 21’ sempre Pellegrino prima e Bilotta poi, salvano sulla linea il gol della Paolana. Al 24’ il forcing dei padroni di casa porta al gol di Tutino che ribadisce in gol dopo un batti e ribatti in area granata a seguito di un calcio d’angolo. Cinque minuti dopo la Paolana pareggia. Calcio di punizione dalla trequarti, sul secondo palo arriva Filippo che di petto supera Pellegrino. Il “Tarsitano” diventa una bolgia ed i biancoazzurri padroni di casa continuano ad attaccare. Al 40’ la difesa granata si salva sul tentativo a botta sicura di Franzino. Un lungo infortunio a Pellegrino fa propendere l’arbitro per l’assegnazione di 7 minuti di recupero. Nell’ultimo dei quali, Franzino si inserisce in area granata e viene atterrato da Pellegrino. Per l’arbitro è rigore che Franco Bertaina trasforma spiazzando l’estremo difensore granata e fissando così il risultato sul 3-2 finale per la Paolana.

Il tabellino di Paolana-Morrone 3-2


Paolana: Corno, Olivera (dal 16 ’st Franzino), Tutino, Mannarino (dal 25’ Liguori), Bertaina E., Filippo, Politano (dal 10’st Semaforico F.), Barez, Bertaina F., Amendola, Pizzino (dal 5’st Gallo). A disposizione: Falsetti, Semfaforico M., Martello, Bonofiglio, Carnevale. Allenatore: De Domenico.
Morrone: Pellegrino, Spadafora (dal 39’st Roland), Salerno, Bilotta (dal 48’st Catini), Iorio, Pansera, Garritano (dal 31’st Reinoso), Barbieri, Amendola, Sarpa, Nicoletti. A disposizione: Farina, Imbrogno, Perrelli, De Rose, Carbone. Allenatore: Paschetta.
Arbitro: Noce di Genova (Moschella – Azzarà di Reggio Calabria).
Marcatori: 18’ e 41’ Amendola, 24’ Tutino, 29’ Filippo, 50’st Bertaina F. (rig.).
Note: spettatori 300 circa. Giornata serena. Ammoniti: Bertaina, Liguori, Semaforico (P), Pellegrino, Spadafora, Nicoletti. Amendola (M). Espulso: Iorio (M) al 50’st. Calci d’angolo 9-4. Minuti di recupero: 3 pt, 9 st.