Tutte 728×90
Tutte 728×90

Squash, concluso il “Città di Rende”

Squash, concluso il “Città di Rende”

Come ormai di consueto, anche nel 2010 si è disputato il Torneo di Squash “Città di Rende”, sponsorizzato dall’Assessorato allo Sport del Comune di Rende.

podio_generaleL’assessore Mario Rausa, sostenitore ed appassionato di questo sport come di tanti altri, considerati “minori”, ma egualmente appassionanti ed avvincenti, non ha fatto mancare il supporto del Comune di Rende. Lo stesso, dopo aver assistito alle fasi finali svoltesi nei campi dello Scorpion Health Club di Rende, ha speso parole di elogio per gli organizzatori e di incitazione per i partecipanti, ricordando i valori dello sport, i benefici per i praticanti ed il ruolo degli arbitri, spesso tralasciato, da considerare necessario ed indispensabile negli incontri sportivi a qualunque livello. Il torneo in se ha visto iscritti atleti dello Squash Club di Foligno (PG), del Point di Torino ed ovviamente i casalinghi dell’ASD Squash Scorpion. La FIGS ha affidato la conduzione del torneo al Dott. Franco Raducci che è stato affiancato, dai due arbitri federali il barese Enzo Lauta ed il rendese Andrea Rausa. Il torneo, sebbene di categoria NC (ovvero l’esordio nella classifica nazionale FIGS), si è rivelato avvincente per tutti i partecipanti che hanno avuto l’occasione di confrontarsi con atleti sconosciuti o meglio meno noti alle cronache di gioco. La categoria infatti accoglie atleti che solo apparentemente sono considerati “esordienti”, ma che spesso si dimostrano delle vere rivelazioni ed in alcuni casi degli ottimi talenti destinati a scalare rapidamente le classifiche nazionali esibendosi in ottime prestazioni. La parola d’ordine è  quindi di non sottovalutare l’avversario che ci si trova in campo.

Queste sono state le indicazioni fornite agli atleti di casa, ma che a poco sono servite. Per la cronaca, il torneo formato da un tabellone da 16 giocatori è stato vinto dalla testa di serie n. 1 Benedetto Scarlato dello Squash Point di Torino che in finale ha avuto la meglio (3-0) su Antonio Berardi dello Squash Club di Foligno.

Solo per un soffio, il capitano della Cantine Campoverde Giuseppe Pellegrini, non è riuscito a superare l’atleta umbro, concludendo la propria semifinale in svantaggio per 3-2. Pellegrini si è  comunque consolato nella finalina per il 3° posto in cui ha superato il compagno di squadra Carlo Schiavone sempre con il più sofferto dei punteggi, 3-2. Ottima prestazione anche per il giovanissimo Ercole Foresta che ha esordito per la prima volta in un torneo “per adulti”. Ercole, reduce da intervento al menisco, sta gradualmente recuperando la forma fisica e supportato dall’ottimo braccio, ha concluso il torneo classificandosi al quinto posto superando prima Pierpaolo Pascucci dello Squash Club di Foligno (3-2) e successivamente il coriaceo Matteo Florio (3-0). Nella giornata di domenica si sono inoltre tenuti degli incontri che hanno riguardato il settore femminile. Sono scese in campo Valentina Alfieri, Margherita Senatore, Alessia Esposito e Maria Docimo. Nel torneo femminile Valentina Alfieri si è imposta in semifinale su Margherita Senatore. Maria Docimo batteva  nell’altra semifinale Alessia Esposito per 3 set a 0. Valentina in finale faceva valere la propria esperienza ed in finale batteva una Docimo comunque in ascesa per 3 set a 0 aggiudicandosi il torneo. Nella finalina per il terzo posto Alessia Esposito batteva l’esordiente Margherita Senatore. Anche in questo sport, come in tanti altri, la crescita si costruisce a partire dalle sconfitte che devono essere da stimolo per migliorarsi. Prossimo appuntamento vedrà la squadra delle Cantine Campoverde di Corigliano recarsi a Bari per le fasi di semifinale dei campionati a squadre nc. Nel capoluogo pugliese, Giuseppe Pellegrini, Matteo Florio, Carlo Schiavone e Valentina Alfieri dovranno vedersela con le squadre di Bari, Catania e Roma, le prime due classificate avranno accesso alle finali nazionali che si disputeranno nel mese di Marzo a Riccione per conquistare l’ambito scudetto a squadre 2010.

Related posts