Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, precipita la situazione

Cosenza, precipita la situazione

I calciatori hanno lasciato intendere che non accetteranno l’abbattimento al 50%. Dopo l’allenamento si recheranno in sede per formulare singolarmente una controproposta.

gruppochecorre

Saranno i giocatori a forumulare una proposta di abbattimento dei costi (foto rosito)

E’ il momento più delicato della stagione quello che sta attraversando il Cosenza. Nella mattinata si sono susseguite notizie allarmanti sulla fine del progetto-salvezza. Ancora pare non si sia giunti a questo punto, ma ci sono più di un motivo per allarmarsi. Il match contro il Viareggio si avvicina ma la partita più importante, quella relativa alle vicende societarie, diventa sempre più complicata. Nella serata di ieri i calciatori aspettavano una proposta che pare non sia arrivata in maniera formale. La base dell’accordo prevedeva un taglio netto degli stipendi, dimezzati per mettere i conti in regola. Il gruppo però, non sembra aver ricevuto tale richiesta che comunque non sarebbe stata accolta con soddisfazione. Da qui la nuova decisione dei giocatori. Fiore e soci hanno deciso di scendere regolarmente sul terreno di gioco del Sanvitino ad allenarsi, per passare poi dagli uffici della società ed avanzare le loro richieste. Dopo la seduta pomeridiana infatti, alla spicciolata i calciatori, si recheranno in sede ed ognuno di loro metterà in chiaro la disponibilità a ridurre e di quanto lo stipendio. Fatto ciò, si procederà a calcolare il monte delle spese e ad avanzare la richiesta a chi di dovere. In una situazione sempre più paradossale, sarà quindi la squadra a dover prendere in mano la faccenda e a dover “condurre il gioco” in un pomeriggio in cui si addensano nubi all’orizzonte. La presa di posizione del gruppo, capitanato da Stefano Fiore, è un segnale inequivocabile di quanto i giocatori dopo aver dimostrato l’attaccamento alla maglia sul campo, siano pronti, alle loro condizioni, a ridurre gli ingaggi per salvare il sodalizio silano. La parola, l’ultima parola, passerà poi a chi dovrà coprire le spese e garantire un futuro al club. Sembra ormai chiaro che questo sarà l’atto finale di una stagione travagliata e non è remota la possibilità che se l’accordo dovesse saltare, sarebbero in tanti a fare le valigie prima di un match decisivo come quello con il Viareggio. Intanto al Sanvitino la truppa rossoblù si è allenata regolarmente. Assenti Giacomini e Fernandez che. complice la squalifica e l’infortunio al menisco, ha chiuso la sua stagione. Ha salutato il gruppo calorosamente per poi tornare a casa. (Francesco Palermo)

Related posts