Tutte 728×90
Tutte 728×90

Juniores: Pignatella trascina il Grottaglie. Cosenza ko. (2-1)

Juniores: Pignatella trascina il Grottaglie. Cosenza ko. (2-1)

Nulla da fare per i lupacchiotti di Altomare che in un gran secondo tempo non riescono a trovare la rimonta. Di De Cicco il gol. Espulso Salvino.
juniores_esordio
Trasferta amara per la formazione Juniores rossoblù che reduce dalla convincente vittoria casalinga di sabato scorso, ha ceduto l’intera posta in palio al Grottaglie. I padroni di casa hanno trovato i tre punti al termine di una gara combattuta riuscendo a capitalizzare le poche azioni da gol costruite.  Il Cosenza invece, nonostante un buon secondo tempo, non è riuscito a completare in inferiorità numerica la rimonta. Ne viene fuori una sconfitta che pesa un po’ in classifica ma non intacca minimamente il lavoro certosino svolto da Altomare, allenatore ma soprattutto istruttore di un gruppo che cresce notevolmente di partita in partita. I lupacchiotti si sono presentati all’impegno con il Grottaglie in formazione rimaneggiata e dopo 9′ minuti i padroni di casa hanno trovato il vantaggio. Punizione dalla lunga distanza, sponda di testa di Annichiarico per Pignatella che supera con un bel pallonetto il portiere silano. I rossoblù non ci stanno e prendono in mano il pallino del gioco ma la compagine di casa si difende con ordine senza concedere spazi. Al 28′ ci prova ancora il Grottaglie con Zito che scarta un uomo e calcia da posizione defilata senza trovare la giusta misura. Il Cosenza risponde con Barone che fa tutto bene tranne la conclusione terminata alta. Si chiude così la prima frazione e come da copione i silani escono dagli spogliatoi trasformati. Altomare cambia le carte in tavola inserendo Reda e Franzese e il Cosenza si riversa nella metà campo ospite alla ricerca del pareggio. La pressione non si traduce in gol e i padroni di casa in una delle poche azioni pericolose trovano il raddoppio. E’ il 60′ e la firma è ancora di Pignatella che al termine di una pregevole azione personale scaglia un violento tiro che finisce la sua corsa all’incrocio dei pali. Il Cosenza non demorde e al 71′ accorcia le distanze. Chiodo con un verticalizzazione di precisione chirurgica pesca De Cicco che supera il portiere avversario, non impeccabile nell’occasione. L’impressione è che i rossoblù siano in grado di riacciuffare il pareggio ma un minuto dopo la rete ospite l’arbitro punisce le proteste di Salvino decretando il cartellino rosso ai danni del calciatore. L’inferiorità numerica non frena la spinta del Cosenza che si produce in un intenso ma infruttuoso forcing finale. Ne viene fuori una sconfitta maturata al cospetto di avversari, forti, cinici e determinati. Un buon banco di prova per i rossoblù che contro una delle migliori compagini del torneo non hanno affatto demeritato. Ora occhi puntati al prossimo incontro che i lupacchiotti affronteranno contro la capolista Hinterreggio. (f.p.)

 

GROTTAGLIE: Anastasia, Casalea, Pinto, Comocolo, Pastore, Danese, Annicchiarico, Palomba, Pignatella (63′ Fedele), Turi, Zito. A disp: Aprile, Argentieri, Santoro, Laino, Marinelli, Masella.

COSENZA: Perri, Bosco, Chiodo, Piromallo, Salvino, Terranova, Le Piane, De Cicco, Barone (60′ Reda), Magaro’ (73′ Scarcello), Scanni (50′ Franzese). A disp: Volpe Reda. Allenatore: Altomare.

ARBITRO: Politi di Lecce.
MARCATORI: 9′, 60′ Pignatella, 71′ De Cicco.
NOTE: Esp: Salvino (C). Amm: Comocolo (G) LePiane (C). Rec: 1’pt, 3’st.

Related posts