Tutte 728×90
Tutte 728×90

Fama: “Nissa in campo con uno o due over”

Fama: “Nissa in campo con uno o due over”

Il tecnico siciliano però aggiunge: “La situazione potrebbe evolversi positivamente e speriamo nei rinforzi. Il Cosenza? Si tratta di una squadra pronta a vincere il torneo”.

fama_nissa

Fama è l’allenatore della Nissa. E’ succeduto a Catalano sulla panchina giallorosa

E’ un 2013 particolare per la Nissa, pronta ad affrontare il Cosenza. La situazione in casa nissena non è delle più facili e l’incontro con i rossoblù arriva in un momento molto delicato. Il tecnico dei siciliani, Fabrizio Fama, chiarisce che ci sono i margini per salvare il calcio a Caltanissetta e invita il Cosenza a non sottovalutare il suo team. “E’ un momento difficile per noi ma pare che qualcosa si stia muovendo. L’amministrazione sta facendo il possibile per garantire un futuro al club e c’è una cordata capeggiata da professionisti seri, pronta a mettere le mani sulla squadra. Purtroppo le vicende societarie stanno condizionando il nostro cammino e anche la tifoseria si sta allontanando. Hanno le loro ragioni perché sono stati abituati a campionati di buon livello ma ora la situazione è questa e bisogna restare uniti”. Poi il mister analizza il match con il Cosenza. “Ci troveremo al cospetto di una compagine costruita per fare il salto di categoria. Non sarà facile anche perché potrò schierare solo un over, forse due. Ci sarà Bica Baden e poi scenderà in campo la nostra Juniores, in attesa di novità. Dico questo perché la situazione è in evoluzione. La nuova cordata è pronta a regalare qualche nuovo innesto alla squadra e non è da escludere che questo possa accadere nelle prossime ore. Intanto preparo la gara dicendo ai miei di stare tranquilli. A volte non è un male avere giovani che hanno voglia e che in un match stimolante possono dare il massimo. E’ altrettanto vero però, che i valori espressi fino ad ora dal Cosenza sono sicuramente importanti”. Poi continua nella sua analisi al match. “Difenderci sarebbe sbagliato perché hanno uomini che possono far male in qualsiasi istante. Io amo il gioco offensivo ma in questo caso dovremo fare di necessità virtù e affronteremo la gara cercando di trarre il massimo dai novanta minuti, aspettando rinforzi”. In chiusura il tecnico accende la sfida tra Messina e Cosenza. “Due squadre forti, di categoria superiore. Lotteranno in tandem fino alla fine del torneo”. (Francesco Ribera)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it