Tutte 728×90
Tutte 728×90

Pallanuoto M: Cosenza inarrestabile. Ancora un successo a Palermo

Pallanuoto M: Cosenza inarrestabile. Ancora un successo a Palermo

Gli uomini di Manna firmano il poker in trasferta e continuano a guidare la classifica da imbattuti. Il risultato finale di 9-12 premia la Tubisider, guidata ancora da Barranco (4 reti) e Manna (3).
esultanza silenziosa
E sono quattro. Arriva ancora una gran prova per la Tubisider Cosenza di Francesco Manna che anche a Palermo fa la voce grossa in vasca. La capolista continua a stupire e in terra di Sicilia ha dato vita ad un’altra gran prova di carattere contro una squadra molto attrezzatata. Il punteggio finale di 9-12 racconta in pieno una partita combattuta, in cui i calabresi hanno saputo tirare fuori gli artigli e le armi migliori. Il grande inizio, in un primo parziale chiuso in vantaggio, ha permesso a Cosenza di amministrare il match con il piglio della capolista. Trocciola e soci hanno difeso bene, amministrando con una buona difesa e un attacco incisivo, un vantaggio preservato per tutto il match. Palermo ha provato in qualche occasioni a scappare per dar vita alla rimonta, ma Cosenza ha trovato i colpi dei suoi uomini migliori e non è mai stata inferiore a Palermo. Protagonista ancora Barranco, autore di quattro reti. Tre centri anche per Manna, immarcabile e inarrestabile sotto porta. Con questa quindi sono 4 vittorie in altrettante partite. Un avvio spumeggiante per una squadra che non vuole fermarsi qui. (f.p.)

CUS Palermo – Tubisider Cosenza  9–12
(2-4,3-3,2-3,2-2)

CUS Palermo: Cillari, Urso Scafidi(1), Abbaleo(1), Kalebic(3), Siragusa, De Lisi, Damiano(2), Buttafuoco, Filizzolo(1), Bivacqua, Maniscalco, Galasso(1). Allenatore: Occhione

Tubisider Cosenza: Palermo, Cerchiara, Cavalcanti, Chiappetta, Bellone(1), Trocciola(2) , Barranco(4) , Spadafora(1), Morrone(1), Fasanella, Manna(3), Talotta. Allenatore: Francesco Manna.

Arbitro: signor Alessandro Pusineri di Milano

Note: Tubisider Cosenza 6 falli a favore, Cus Palermo 11 falli a favore e un rigore. Talotta(Tubisider Cosenza) uscito per tre falli.

Related posts