Tutte 728×90
Tutte 728×90

Elezioni comunali, il cuoco Tonino Napoli si candida col “Guru” Iaconianni

Elezioni comunali, il cuoco Tonino Napoli si candida col “Guru” Iaconianni

Il cuoco cosentino accetta la proposta a candidarsi alla carica di consigliere comunale con la lista di “Hettaruzzo Hebdo”. Un “sì” legato anche al momento di confusione del Pd, un partito a cui si ispira il “Maestro”

Un cuoco speciale, uno dei Maestri della cucina cosentina e marinara, si candida con la lista di “Hettaruzzo Hebdo” in corsa per le elezioni comunali di Cosenza. Parliamo di Tonino Napoli – guai a chiamarlo “chef” –  ex proprietario del ristorante “Pantagruel” a Rende e oggi cuoco dell’agriturismo “Le Chiatre” a Paola. La sua famiglia gestisce il locale “Siamo Fritti”, luogo di culto del pesce fresco e dei fritti. Napoli, uomo di sinistra (quella vera e autentica) ha deciso di appoggiare il candidato sindaco Vincenzo “Guru” Iaconianni e i suoi amici Nunzio Scalercio, Giuseppe Febbraio e Antonello Anzani e in queste ore sta raccogliendo le firme per la presentazione della lista. La sua decisione di “scendere in campo” suona come una protesta forte e decisa nei confronti del “suo” Pd, verso il quale fatica a riconoscersi soprattutto all’indomani delle settimane travagliate che hanno portato al ritiro di Lucio Presta e alla nomina di Carlo Guccione. Tonino Napoli, tra l’altro, è uno dei tanti esponenti di sinistra che critica il “renzismo” e i suoi post su Facebook vanno tutti in questa direzione. (a. a.)

Related posts