Tutte 728×90
Tutte 728×90

Guarascio chiama, Mirabelli risponde: «Siamo interessati al Cosenza»

Guarascio chiama, Mirabelli risponde: «Siamo interessati al Cosenza»

– di Piero Bria –
I noti costruttori vorrebbero entrare in società. Marco Mirabelli: «Pronti a sederci ad un tavolo per trattare con il presidente e dimostrare la serietà delle nostre idee».

La notizia potrebbe incidere con decisione sull’estate in casa Cosenza e garantire a chi sarà a capo dell’area tecnica linfa vitale in ottica calciomercato. Questo a prescindere dal budget inizialmente stanziato per il futuro direttore sportivo. E’ la famiglia Mirabelli ad uscire allo scoperto e a rispondere direttamente all’appello lanciato da Guarascio nei giorni scorsi. Il presidente, infatti, presentandosi in televisione aveva sottolineato come sia “sempre alla ricerca di nuovi soci” aggiungendo però che «devono avere però due requisiti: una forte caratura morale e una solidità di fondo. Dai colloqui avuti ancora non sono riuscito ad individuare soggetti idonei».

I Mirabelli operano nel campo delle costruzioni edilizie in Calabria e nell’ultimo periodo dopo una serie di opere su Cosenza, Rende e Montalto si sono spostati anche nel resto della regione. L’azienda di famiglia continua ad essere gestita in prima persona da Gianfranco, mentre i suoi tre figli, sebbene attenti all’attività principale, camminano in modo indipendente. Francesco ha scelto la politica ed è da tempo in consiglio comunale a Rende dopo aver indossato scarpette e calzoncini a livello amatoriale per anni. Anche Roberto aiuta il padre e continua a divertirsi giocando in terza categorua. Marco, invece, ha seguito la sua passione più grande investendo nel calcio. E’ proprietario di un club di Promozione, la Luzzese che disputerà i playoff per il salto di categoria, e non nasconde la propria ambizione dopo aver ristrutturato il campo dotandolo di un manto in erba vera.

“Sull’argomento Cosenza non voglio esprimermi, ma ciò che posso dire è che il presidente Guarascio sta facendo un gran lavoro – ha detto Marco Mirabelli in esclusiva ai microfoni di Cosenzachannel.it – Sappiamo che è alla ricerca di soci e la mia famiglia è disposta ad investire. Contatti? No comment, ma è chiaro che se il presidente decidesse di ascoltarci e sedersi ad un tavolo capterebbe in noi lo stesso suo desiderio: riportare i rossoblù in Serie B. Da parte nostra c’è tutta la volontà di dimostrare la serietà del progetto”.

Altro non dice e si trincera dietro degli ermetici saluti. I Mirabelli non sono gli unici imprenditori disposti a supportare Guarascio a Via degli Stadi. In un recente passato anche la famiglia Barbieri provò ad avvicinarsi al numero uno di Ecologia Oggi, ricevendo però delle risposte non consone a loro avviso al valore di un club di Lega Pro senza strutture per vivaio e prima squadra. Ciò nonostante, nel recente passato la presenza di Bilotti in Tribuna Vip è stata costante. Evidentemente non solo per i buoni risultati del Cosenza.

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it