Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, spunta l’idea 3-4-3

Cosenza, spunta l’idea 3-4-3
Photo Credit To Cosenza Calcio

L’esercitazione tattica è stata improntata su un modulo nuovo che potrebbe essere proposto allo Zaccheria contro i rossoneri. Corsi e D’Anna hanno agito a centrocampo.

C’è aria di possibili novità in casa rossoblù. Per la precisione c’è profumo di 3-4-3 in vista della trasferta di Foggia. Il tecnico Giorgio Roselli, infatti, sta pensando ad alcune sostanziali modifiche tattiche per la delicata gara dello Zaccheria per prevenire il gioco estremamente offensivo che adotta Stroppa.

Un accenno, mica poi tanto velato visto che l’esercitazione è stata abbastanza lunga, è andato in scena alla Popilbianco dove con Blondett e Tedeschi in difesa non c’erano due terzini come al solito. Alla sinistra dell’ex stopper del Crotone ha preso posto Scalise, con Corsi e D’Anna avanzati sulla stessa linea di Capece e Ranieri. Ai lati del centravanti Gambino, invece, hanno provato Mungo e Cavallaro. Mancavano Baclet, Criaco, Caccetta e Statella: gli ultimi due sicuramente saranno titolari sabato pomeriggio.

L’esperimento 3-4-3 non è passato inosservato, perché potrebbe garantire da un lato maggiore copertura e dall’altro consentire al Cosenza di ripartire meglio sulle corsie laterali. Roselli già in passato è ricorso a soluzioni simili in alcuni delicati momenti della stagione, ma sempre per una singola gara al massimo. Per capire se sia stato un’idea fine a se stessa oppure una prova tecnica di trasmissione vera e propria, basterà attendere il test infrasettimanale con la Berretti. (Antonio Clausi)

Related posts