Tutte 728×90
Tutte 728×90

Servizi di vigilanza ai Laghi di Sibari, un arresto per tentata estorsione

Servizi di vigilanza ai Laghi di Sibari, un arresto per tentata estorsione

Ieri i carabinieri della locale Tenenza di Cassano all’Jonio hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare dispositiva degli arresti domiciliari, emessa dal gip del Tribunale di Castrovillari, il quale ha concordato pienamente con la richiesta della Procura della Repubblica, nei confronti del 49enne Francesco Ricco, ex titolare dell’Istituto di vigilanza “Sibari Control”, per i reati di tentata estorsione, lesione personale ed atti persecutori. 

Le indagini dirette dalla Procura della Repubblica di Castrovillari ed eseguite dai carabinieri avrebbero dimostrato come tali condotte, perpetrate dal 2014 al 2017, venissero commesse all’indirizzo di due addetti al servizio di vigilanza dei complessi residenziali siti nella località dei Laghi di Sibari, al fine di poter subentrare nel predetto servizio.

In particolare Ricco risulta gravemente indiziato di aver più volte minacciato e malmenato le due vittime.

I carabinieri davano inoltre esecuzione al decreto di perquisizione delegata emesso dalla Procura della Repubblica di Castrovillari, in forza del quale è stata sottoposta a sequestro svariata documentazione amministrativa e contabile relativa alla “Sibari Control”, società per la quale è in corso procedura fallimentare dallo scorso mese di luglio.

 

Related posts