Tutte 728×90
Tutte 728×90

Tentato omicidio a Diamante, assolti i due imputati

Tentato omicidio a Diamante, assolti i due imputati

La Procura di Paola aveva chiesto 9 anni di carcere a testa per De rose, difeso dall’avvocato Cristian Cristiano, e per Novello, rappresentato, dall’avvocato Domenico Caputo.

La Procura di Paola aveva chiesto 9 anni di carcere a testa per De Rose, difeso dall’avvocato Cristian Cristiano, e per Alberto Novello, rappresentato, dall’avvocato Domenico Caputo. Sono stati assolti entrambi. La vicenda in questione riguarda il ferimento con colpi di arma da fuoco di un ragazzo di San Lucido che sarebbe stato sparato al termine di una discussione alla quale avrebbero partecipato sia Mattia De Rose sia Alberto Novello, che hanno passato ai domiciliari diverso tempo.

L’inchiesta, aveva portato alla conoscenza delle parti processuali che dopo aver discusso animatamente i due giovani, Novello e De Rose, si sarebbero separati e mentre la vittima stava facendo la fila per recarsi in bagno alcuni malviventi lo avrebbero raggiunto e avrebbero ripreso la precedente discussione. Dopo poche parole uno degli indagati, per l’accusa Novello, avrebbe tirato fuori la pistola, esplodendo un colpo a bruciapelo verso la vittima che si è accasciata al suolo. Il colpo d’arma da fuoco sarebbe stato camuffato dalla musica ad alto volume del locale che avrebbe favorito la fuga dei malviventi a bordo di un’autovettura a loro in uso. (Antonio Alizzi)

Related posts