Dall' ItaliaSpettacolo & Cultura

007 lascia la Calabria, il maltempo non molla

Finisce prima del tempo l’esperienza dell’agente segreto più famoso del mondo a San Nicola Arcella. Ma nel cast resta un pezzo di Calabria.

Niente da fare per James Bond. Dopo due giorni di suspence, la elefantiaca troupe di “007, No time to die”, diretta da Cary Joji Fukunaga, leva le tende e chiude gli ombrelli definitivamente. Se a inizio settimana lo spirito era attendista, con un occhio volto al cielo scuro, adesso i camion carichi sono pronti a lasciare la Calabria.

Già in giornata il grande ponte creato apposta per trasportare le apparecchiature fino all’Arco magno, era stato smontato. Il piano di lavorazione originario prevedeva un solo pomeriggio da girare all’Arco Magno di San Nicola Arcella, per la scena dell’inseguimento in motoscafo, tappa inserita davvero last minute grazie alla forte spinta del produttore italiano del film, che aveva convinto la produzione e il regista a girare in Calabria.

La fortuna non ha assistito San Nicola, che vede sfumare, al momento, la possibilità di mostrare il suo celebre Arco al mondo intero. Ma un pezzo di Calabria resta ed è al lavoro sul set: tecnici, assistenti, maestranze locali sono al seguito della troupe mentre nel cast tra gli attori spicca il Pio scelto da Jonas Carpignano per “A Ciambra”, che recita insieme ad alcuni membri della sua famiglia. (Alessia Principe)

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina