sabato,Maggio 28 2022

Chievo, in campo il sindaco di Verona: «Seguo la vicenda in modo diretto»

Il sindaco di Verona, Federico Sboarina, scende in campo al fianco del Chievo. Il primo cittadino scaligero, dalle colonne del quotidiano “L’Arena“, ha espresso i propri pensieri sulla situazione che sta coinvolgendo i gialloblù: «Sto seguendo attentamente la situazione – ha dichiarato – sia in modo diretto, sia attraverso i nostri assessori: dobbiamo conservare la

Chievo, in campo il sindaco di Verona: «Seguo la vicenda in modo diretto»

Il sindaco di Verona, Federico Sboarina, scende in campo al fianco del Chievo. Il primo cittadino scaligero, dalle colonne del quotidiano “L’Arena“, ha espresso i propri pensieri sulla situazione che sta coinvolgendo i gialloblù: «Sto seguendo attentamente la situazione – ha dichiarato – sia in modo diretto, sia attraverso i nostri assessori: dobbiamo conservare la speranza di restare in Serie B». Un’esposizione non di poco conto da parte di chi siede sullo scranno più importante della città: «Negli anni – prosegue Sboarina – il Chievo si è sempre distinto per essere diventato una realtà sportiva di prim’ordine. Auspichiamo che il verdetto venga ribaltato, cosicché la società possa proseguire la propria storia».

Chievo, anche l’assessore al fianco del sindaco

A fargli eco, sempre sul noto giornale, è l’assessore allo sport Filippo Rando: «Da parte nostra ci sarà massimo sostegno. Il Chievo simboleggia ancora oggi per Verona qualcosa di molto importante, tanto che nessuna città in Italia ha avuto più società professionistiche di noi (oltre all’Hellas e alla squadra di Garritano c’è da considerare anche la Virtus Vecomp, nella quale milita Domenico Danti, ndr) e questo rappresenta al meglio quanto bene possa fare il nostro movimento calcistico». Insomma, la politica ha fatto sentire la propria voce. Il Collegio di Garanzia del Coni si esprimerà a metà della prossima settimana, molto probabilmente prima dei calendari di B.