sabato,Novembre 27 2021

Cosenza, che minusvalenza da Litteri. E Okereke porta ancora utili

Il bilancio del Cosenza Calcio chiuso al 31/12/2020 è stato approvato con una perdita una perdita d’esercizio pari a 2.991.834 euro. Come spiegato ieri è relativa al secondo semestre della stagione 2019/2020 e al primo semestre della stagione 2020/2021. Per questo lasso temporale vengono fornite delle informazioni interessanti per ciò che concerne alcune patrimonializzazioni, contributi

Cosenza, che minusvalenza da Litteri. E Okereke porta ancora utili

Il bilancio del Cosenza Calcio chiuso al 31/12/2020 è stato approvato con una perdita una perdita d’esercizio pari a 2.991.834 euro. Come spiegato ieri è relativa al secondo semestre della stagione 2019/2020 e al primo semestre della stagione 2020/2021. Per questo lasso temporale vengono fornite delle informazioni interessanti per ciò che concerne alcune patrimonializzazioni, contributi di solidarietà, plus e minusvalenze. I calciatori interessati sono diversi, ma su determinati elementi vale la pena soffermarsi.

Litteri, che minusvalenza

Si parte dal presupposto che nella tabella degli “Oneri diversi di gestione” sono esplicitate una minusvalenza di 186.676 euro e i costi per l’acquisizione temporanea di calciatori per 65.935. La prima è da riferire alla cessione di Gianluca Litteri alla Triestina il 5 ottobre 2020 che alla lunga si è rivelato uno degli investimenti peggiori dell’era Guarascio. Contestualamente si procedeva all’acquisizione di Cristian Matosevic dagli alabardati per la somma 160.000 euro. Sempre relativamente all’aquisizione di calciatori, risultano iscritti a bilancio 11.000 per Schetino, 14.000 per Baez, 20.000 per Prezioso, 41.894 euro per Ingrosso e 1.600 euro per Aldo Florenzi.

Okereke dà ancora i suoi frutti

Parlando invece dei proventi derivanti dalla gestione calciatori per il perido di competenza 2020, il Cosenza ha iscritto a bilancio 240.125 euro. In particolare il club ha ricevuto dalla Sampdoria 150.000 euro per Falcone e 50.000 per Bahlouli e dalla Roma 20.000 euro per Bouah. Fra le varie voci spicca il contributo di solidarietà del Brugge per David Okereke che a distanza di anni ha fruttato 10.625 euro. Il calciatore nigeriano, ceduto dallo Spezia ai belgi dopo la stagione del Marulla e la consacrazione in Liguria, è da poco rientrato in Italia. Si cimenterà in Serie A con la maglia del Venezia.