lunedì,Luglio 22 2024

Cosenza, l’autostazione “militarizzata” piace a Rende e Luberto

I due consiglieri comunali plaudono al nuovo questore e auspicano ancora controlli e posti di blocco per garantire la sicurezza dei residenti

Cosenza, l’autostazione “militarizzata” piace a Rende e Luberto

Il gruppo consiliare BRS – Cosenza Cresce Insieme esprime il proprio plauso e la propria riconoscenza al nuovo questore di Cosenza, Michele Spina, «che ha mostrato sensibilità e prontezza rispetto alle numerose segnalazioni effettuate dai residenti, commercianti e avventori della zona dell’autostazione, a Cosenza e sempre rilanciate dal nostro gruppo in ogni contesto istituzionale e mediatico, onde siano predisposti maggiori controlli e posti di blocco nella zona, da parte delle autorità competenti».

La sicurezza e il decoro della città rappresentano per Bianca Rende e Francesco Luberto «una priorità che deve essere garantita come forma di primo riconoscimento dei diritti di cittadinanza, per un vivere armonioso e civile, prevenendo qualunque episodio di piccola e grande criminalità che induca le persone a non sentirsi adeguatamente protette nei luoghi scelti per le proprie esigenze di vita o di lavoro, arginando un fenomeno molto diffuso e rilevato anche nell’ultimo Rapporto Censis che lo definisce paura civica».

Articoli correlati