domenica,Marzo 3 2024

«Nell’Azienda ospedaliera di Cosenza 126 operatori su 623 dichiarati inidonei» | VIDEO

Il dato emerso dal blitz effettuato questa mattina presso l'ospedale Annunziata da parte dei consiglieri regionali Iacucci, Bevacqua e Tavernise»

Featured Video Play Icon

Anche nell’azienda ospedaliera di Cosenza si registra un alto numero di medici, infermieri, Oss, e tecnici di laboratorio dichiarati inidonei e per questo impiegati in mansioni diverse rispetto a quelle per cui erano stati assunti oppure esonerati dallo svolgere i turni di notte.

Leggi anche ⬇️

Si tratta di 126 operatori su un totale di 623 sottoposti a visita La cifra è stata resa nota dal capogruppo in Consiglio regionale del Movimento 5 Stelle Davide Tavernise, che già aveva sollevato analogo problema per gli ospedali di Reggio Calabria, nel corso di una visita condotta nel presidio dell’Annunziata, insieme al vicepresidente di Palazzo Campanella, Franco Iacucci e al capogruppo del Partito democratico Domenico Bevacqua. I tre esponenti politici sono stati accolti dal commissario straordinario Vitaliano de Salazar e dal dirigente Achille Gentile.

«Il nostro non vuole essere un intervento di polizia – hanno detto i tre consiglierei regionali – ma il tentativo di offrire un contributo alla risoluzione dei tanti problemi che i cittadini ogni giorno ci segnalano».