martedì,Giugno 18 2024

Fiorello scherza sull’addio di Amadeus: «Io resto fedele al mio divano»

Il terremoto che ha investito dopo l'addio del conduttore di Sanremo non si placa. E ora Discovery punta sull'informazione

Fiorello scherza sull’addio di Amadeus: «Io resto fedele al mio divano»

Nel vivace mondo dello spettacolo italiano, ogni cambiamento nella galassia televisiva scatena discussioni e speculazioni. Questa volta, l’attenzione si è concentrata sull’addio ufficiale di Amadeus alla Rai e sul suo passaggio alla rete Nove. Tuttavia, Fiorello, il celebre showman con il suo irresistibile umorismo, ha preso la notizia con un pizzico di sarcasmo e la solita verve che lo contraddistingue.

Durante la diretta di “Viva Rai2” di martedì 16 aprile, Fiorello ha preso in giro l’amico e collega Amadeus, ribadendo ironicamente che lui non ha alcuna intenzione di lasciare la comodità del suo divano. “Chi mi conosce sa che dal 10 maggio ho un contratto con il mio divano”, ha scherzato, mostrando la sua solita dose di autoironia e umorismo contagioso.

Ma la notizia ha suscitato interesse anche oltre il mondo dello spettacolo. Secondo quanto riportato dal Corriere della Sera, da Palazzo Chigi sarebbe partita addirittura una telefonata per convincere Fiorello a restare in Rai. Questo perché, si legge, il conduttore non è semplicemente uno che lavora per l’azienda, ma è considerato parte integrante di essa. La premier Giorgia Meloni sarebbe persino disposta a intervenire personalmente per persuaderlo a rimanere.

Le parole di Fiorello durante la sua trasmissione mattutina sono state un mix di sarcasmo e affetto per l’amico Amadeus. “Ringraziamo Amadeus, è l’antidoto alla guerra. Oggi sui giornali non si parla più della guerra. Nei corridoi della Rai si canta ‘Quando finisce un amore'”, ha commentato con la sua solita verve.

Inoltre, leggendo i titoli dei giornali, Fiorello ha lanciato qualche battuta sull’addio di Amadeus alla Rai: “Lui va al Nove, là deve ricominciare tutto da capo”. Una provocazione scherzosa, ma che sottolinea l’importanza e l’impatto che Amadeus ha avuto nell’azienda.

Ma non è tutto qui. Il Corriere della Sera riporta che il nuovo direttore generale della Rai, Giampaolo Rossi, dovrebbe assumere la guida dell’azienda tra circa un mese. A lui toccherà il compito di convincere Fiorello a rimanere. Tuttavia, ci sono alcune sfide da affrontare, come i diversi stili personali e professionali di Rossi e dell’attuale amministratore delegato Roberto Sergio.

Fiorello, con la sua solita leggerezza, ha commentato le voci su possibili trattative per trattenerlo in Rai, senza rivelare troppo: “Pare sia arrivata una chiamata”. Una dichiarazione che lascia il pubblico con la curiosità di sapere quale sarà il futuro del brillante showman all’interno dell’azienda radiotelevisiva nazionale. Intanto pare che Discovery stia puntato anche all’informazione.