Cosenza Calcio

Giudice Sportivo: sedici squalificati

La Vigor Lamezia non potrà fare affidamento su Kostadinovic nel derby contro il Cosenza che non ha provvedimenti a suo carico, ma Statella è finito in diffida. Pesante multa al Messina per il match coi Lupi.
Arbitro squalifiche
Il Giudice Sportivo Not. Pasquale Marino, assistito dal Rappresentante dell’A.I.A. Sig. Roberto Calabassi, nella seduta del 23-24 Marzo 2015 ha adottato una serie deliberazioni che non interessano direttamente il Cosenza, ma che priveranno il prossimo avversaario dei Lupi, la Vigor Lamezia, del difensore Kostadinovic. Tra i rossoblù, invece, da segnalare che Statella è in diffida. Di seguito integralmente si riportano tutti i provvedimenti presi, tra cui le squalifiche ai sedici calciatori del girone C della Lega Pro.

AMMENDA SOCIETA’:

€ 5.000,00 A.C.R. MESSINA S.R.L. perchè propri sostenitori introducevano e accendevano nel proprio settore numerosi fumogeni alcuni dei quali venivano lanciati sul terreno di gioco, e facevano esplodere alcuni petardi nel proprio settore e sul terreno di gioco, il tutto senza conseguenze; perchè un addetto alla sicurezza al termine della gara spintonava l’allenatore in seconda della squadra ospite; perchè propri sostenitori al termine della gara lanciavano vari oggetti in direzione dei calciatori della squadra avversaria, che rientravano negli spogliatoi senza colpire; perché persona non identificata, ma riconducibile alla società, indebitamente presente negli spogliatoi al termine del primo tempo di gara rivolgeva alla terna arbitrale una frase offensiva.
€ 2.000,00 CASERTANA S.R.L. perchè propri sostenitori introducevano e facevano esplodere nel proprio settore alcuni petardi, senza conseguenze; gli stessi lanciavano sul terreno di gioco una bottiglietta semipiena d’acqua, senza colpire.
€ 2.000,00 CATANZARO CALCIO 2011 SRL perchè persona non identificata, ma riconducibile alla società, indebitamente presente nel recinto di gioco al termine della gara rivolgeva all’arbitro una frase offensiva.
€ 1.000,00 BENEVENTO CALCIO S.P.A. perchè propri sostenitori in campo avverso introducevano e facevano esplodere nel recinto di gioco un petardo, senza conseguenze.
€ 1.000,00 LECCE SPA perchè propri sostenitori introducevano e facevano esplodere nel recinto di gioco un petardo, senza conseguenze.

DIRIGENTI:
INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’ IN SENO ALLA F.I.G.C. A RICOPRIRE CARICHE FEDERALI ED A RAPPRESENTARE LA SOCIETA’ NELL’AMBITO FEDERALE A TUTTO IL 30 APRILE 2015
FERRIGNO FABRIZIO (A.C.R. MESSINA S.R.L.) perchè in stato di inibizione, indebitamente presente nell’intervallo della gara nel tunnel d’ingresso sul terreno di gioco, rivolgeva all’arbitro una espressione offensiva.

ALLENATORI:
SQUALIFICA PER TRE GARE EFFETTIVE
SANDERRA STEFANO (CATANZARO CALCIO 2011 SRL) perchè al termine della gara rivolgeva all’arbitro frasi gravemente offensive.

GIOCATORI:
SQUALIFICA PER TRE GARE EFFETTIVE
CALVARESE EUGENIO (CATANZARO CALCIO 2011 SRL) perchè al termine della gara rivolgeva all’arbitro una frase gravemente offensiva.
SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA 
TAJAROL STEFANO (LUPA ROMA F.C. S.R.L.) entrambe per condotta scorretta verso un avversario.
LANZARO MAURIZIO (SALERNITANA 1919 S.R.L.) entrambe per condotta scorretta verso un avversario.
DEROSE FRANCESCO (BARLETTA CALCIO S.R.L.)
RUSSOTTO ANDREA (CATANZARO CALCIO 2011 SRL)
CONTESSA SERGIO (JUVE STABIA S.R.L.)
PAPINI ROMEO (LECCE SPA)
MEDINA DA SILVA FABIANO (MARTINA FRANCA 1947 SRL)
PINNA PARIDE (MELFI S.R.L.)
DELUCA FABIO (AVERSA NORMANNA S.R.L.)
LEGRAS GUILLAUME (BARLETTA CALCIO S.R.L.)
GAMMONE ANTONIO (JUVE STABIA S.R.L.)
BERGAMINI FRANCESCO (PAGANESE CALCIO 1926 SRL)
FRANCO MICHELE (SALERNITANA 1919 S.R.L.)
FERRANTE JONATHAN ALEXIS (SAVOIA 1908 S.R.L.)
KOSTADINOVIC IUZVISEN PETAR (VIGOR LAMEZIA S.R.L.)

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina