Attualità

Rinvenuto arsenale al centro di Rende. In un box armi e munizioni. «Forse usati da uno o più clan»

A Quattomiglia gli agenti della Polizia di Stato hanno sequestrato il tutto, non escludendo che possa appartenere a personaggi legati a qualche cosca locale. Il questore illustra l’operato dei suoi uomini

Nel corso della notte in Quattromiglia di Rende, personale della Polizia di Stato, nell’ambito di mirati servizi di prevenzione e repressione dei reati disposti dal Questore di Cosenza Luigi Liguori, ha rinvenuto e sequestrato un arsenale bellico all’interno di un complesso abitativo. Il box scovato dagli uomini della Squadra Mobile della Questura di Cosenza all’interno del complesso residenziale denominato “ Il Girasole”,   celava al suo interno una vera e propria Santa Barbara con numerosissime armi comuni e da guerra e corposo munizionamento, che non si esclude, possano appartenere a persone vicino a qualche cosca locale. Le armi, sia corte che lunghe, alcune nascoste all’interno di borsoni, altre accuratamente celate all’interno di buste di plastica nonché le numerosissime cartucce di vario calibro e tipo, sono state sequestrate. All’interno del box è intervenuto anche personale della Polizia Scientifica, l’artificiere e personale della Polizia Stradale. «E’ uno dei sequestri più rilevanti mai effettuati in Calabria, per quantità e qualità delle armi» ha detto in conferenza stampa il questore di Cosenza, Luigi Liguori. «Potrebbe essere l’arsenale di una o più cosche, ma non siamo ancora in grado di dirlo con precisione – ha detto Liguori – anche se abbiamo già una pista precisa da seguire. Molte delle armi non sono facilmente reperibili – ha aggiunto Liguori – e il valore sul mercato si aggira, secondo le nostre stime, su almeno centomila euro». E ancora: «Il garage in cui si trovavano non aveva un contratto di affitto, – ha precisato il questore – stiamo indagando a fondo e abbiamo allarmato anche l’antiterrorismo». Sono in corso serrate indagine anche al fine di risalire al reale utilizzatore dello stabile ove è stato trovato l’arsenale bellico di seguito elencato.

  • 01 pistola mitragliatrice MB40 matricola 9353;
  • 01 mitragliatrice mod. AK47 cal. 7,62×39 con matricola abrasa munita di un caricatore vuoto.
  • 01 mitragliatrice STEN NK2 di cui non si è potuto rilevare la matricola, equipaggiata con due caricatori vuoti.-
  • 01 fucile a Pompa ESCORT matricola 148419 privo di caricatore
  • 01 mitragliatrice AK47 con matricola illeggibile equipaggiata con nr. 07 caricatori vuoti.-
  • 01 mitragliatrice calibro 9 marca Luigi Franchi mod. 57 con matricola nr. 350540 con tre caricatori vuoti
  • 01 pistola mitragliatrice con matricola abrasa e della quale non è stato possibile rilevare la marca, con tre caricatori vuoti
  • 01 mitragliatrice con matricola abrasa e della quale non è stato possibile rilevare la marca, con due caricatori vuoti
  • 01 Moschetto Beretta mod. 38A cal. 9 con matricola nr E4867.
  • 01 Moschetto Beretta mod. 38A cal. 9 con matricola nr M5385.
  • 01 fucile mitragliatore marca THOMPSON submachine GUN calibro 45 matricola M514106 con nr. 01 caricatore vuoto.
  • 01 fucile modello 98 con matricola G6647.
  • 01 fucile da caccia Breda con matricola abrasa.
  • 01 mitragliatrice TOMMY GUN calibro 45 con caricatore a disco privo di matricola.
  • 01 pistola Beretta modello FS calibro 9×21 con matricola nr. F09195P con nr. 02 caricatori vuoti
  • Nr 01 pistola Beretta modello F 9×21 con matricola G00464P con un caricatore vuoto ed un puntatore laser
  • Migliaia di cartucce di varie calibro in corso di quantificazione

CLICCA QUI PER LA NUOVA PAGINA FACEBOOK DI COSENZACHANNEL – ATTUALITA’

Tags
Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina