mercoledì,Maggio 25 2022

Paziente sospetto. Chiusa la postazione di Guardia medica a Bisignano

Nel pomeriggio momento di apprensione a Collina Castello, la contrada dove sorge il Municipio di Bisignano, ma anche il presidio di Guardia Medica. Il medico di turno, infatti, ha effettuato una visita domiciliare ad un paziente con sospetto Covid-19. La presenza di tali sintomi, chiaramente, non erano noti al momento dell’arrivo. Rientrando in postazione ha

Paziente sospetto. Chiusa la postazione di Guardia medica a Bisignano

Nel pomeriggio momento di apprensione a Collina Castello, la contrada dove sorge il Municipio di Bisignano, ma anche il presidio di Guardia Medica. Il medico di turno, infatti, ha effettuato una visita domiciliare ad un paziente con sospetto Covid-19. La presenza di tali sintomi, chiaramente, non erano noti al momento dell’arrivo. Rientrando in postazione ha avvertito il Servizio sanitario e il Suem che gestisce la turnazione. Il sindaco Francesco Lo Giudice in breve tempo è riuscito a contenere la situazione con una serie di provvedimenti. Il primo è stato la chiusura momentanea dell’ambulatorio. Il secondo la firma «di un’ordinanza di quarantena immediata per la donna e la sua convivente» ha spiegato.

Attivato lo “smart-working” nella Guardia Medica a Bisignano

A quel punto il lavoro di squadra ha interessato anche i Carabinieri e le massime autorità dell’Asp di Cosenza. E’ stato affisso un cartello sulla porta del Poliambulatorio in cui si chiedeva di rivolgersi al vicino presidio di Macchiatavola. In più è stata attivata una sorta di “smart working“. Il medico di turno alle 20, infatti, ha visto attivarsi sul proprio cellulare la deviazione di chiamata per le urgenze. Pertanto nel corso della notte risponderà ai pazienti che digiteranno il numero della Guardia Medica di Bisignano dal proprio domicilio.

Lo Giudice: «Sanificazione immediata dei locali»

Il sindaco Francesco Lo Giudice commenta il lavoro di equipe svolto per circoscrivere ogni rischio. «Chiudere il poliambulatorio di Bisignano dove sorge la postazione della Guardia Medica è stata una misura precauzionale importante. Il tutto è stato fatto in un paio d’ore grazie alla disponibilità e collaborazione dell’Arma, dell’Asp e del Suem. Tengo a sottolineare che nella giornata di domani, lunedì 20 aprile, provvederemo alla sanificazione dei locali fin dalle prime ore della mattina. Questo a tutela dei medici e dei cittadini della mia città».

Articoli correlati