mercoledì,Agosto 10 2022

Chiusura bar e ristoranti, titolare si incatena sull’isola pedonale a Cosenza

Protesta forte, ma simbolica, della titolare di un noto bar sul corso principale di Cosenza. Le sue rimostranze hanno portato la donna ad incatenarsi all’esterno dell’attività dopo l’annullamento dell’ordinanza regionale. Ieri, infatti, il Tar di Catanzaro ha invalidato la famosa firma apposta da Jole Santelli la notte del 29 aprile. Ha altresì sentenziato che quell’atto

Chiusura bar e ristoranti, titolare si incatena sull’isola pedonale a Cosenza

Protesta forte, ma simbolica, della titolare di un noto bar sul corso principale di Cosenza. Le sue rimostranze hanno portato la donna ad incatenarsi all’esterno dell’attività dopo l’annullamento dell’ordinanza regionale. Ieri, infatti, il Tar di Catanzaro ha invalidato la famosa firma apposta da Jole Santelli la notte del 29 aprile. Ha altresì sentenziato che quell’atto era in netto contrasto con l’azione del Governo.

Titolare di bar si incatena davanti al locale

Gli effetti, chiaramente, si sono riversati tutti sugli esercenti che avevano seguito le indicazioni della Regione. Una di queste, appunto, era stata la titolare di un bar/geleateria su Corso Mazzini a Cosenza, all’angolo con Piazza Bilotti. Ai passanti ha spiegato che per adeguarsi all’ordinanza firmata da Jole Santelli aveva investito subito delle risorse economiche per riaprire. Ieri, invece, la doccia fredda.

Articoli correlati