mercoledì,Luglio 17 2024

Viali: «Orgoglioso del Cosenza, cavalchiamo questa energia positiva»

Il tecnico promuove la sua squadra nonostante il ko di Bari e pensa già a Bisoli: «Arriveremo al meglio al match contro il Sudtirol»

Viali: «Orgoglioso del Cosenza, cavalchiamo questa energia positiva»

Non è bastato al Cosenza il sostegno incessante di 1092 tifosi per cogliere un risultato positivo, lasciare l’ultimo posto in classifica e tornare da Bari con il sorriso sulle labbra. Il primo tempo è stato positivo, mentre nella ripresa sono stati i padroni di casa a tenere in mano il pallino del gioco trovando la vittoria con un’incornata imperiosa di Cheddira, sempre più bomber destinato ad altri palcoscenici. «Mi è piaciuto l’atteggiamento della squadra contro una formazione molto forte – ha detto William Viali subito dopo il fischio finale-. Abbiano subito gol subito, ma siamo rimasti equilibrati fino a trovare il pareggio. Il Bari ritengo che possa giocarsi le sue carte per la promozione diretta. Noi non dovevamo concedere la profondità ma farli correre, credo che la mia squadra abbia fatto bene ad esclusione dei primi 5 minuti. È chiaro che rimane il risultato che lascia l’amaro in bocca ma voglio cavalcare questa energia positiva che si sta creando nel gruppo».

Viali orgoglioso del suo Cosenza

«Sono orgoglioso dei ragazzi perché hanno dato tutto, purtroppo non siamo stati premiati – ha aggiunto -. Sono fiducioso perché questa consapevolezza ci può far fare un percorso positivo». A William Viali viene chiesto dell’atteggiamento del Cosenza nel secondo tempo. «Nella ripresa abbiamo sbagliato una ripartenza clamorosa e abbiamo messo in difficoltà una squadra forte» ha risposto il trainer dei Lupi. La sua compagine resta sempre il fanalino di coda della Serie B. «Avevamo una classifica abbordabile prima della partita – ha spiegato il titolare della panchina -. Ci potevamo giocare un jolly, ma nonostante il ko abbiamo la consapevolezza giusta per poter fare bene già a partire da sabato».

Obiettivo: battere il Sudtirol

Nel prossimo week-end torneranno al Marulla due ex molto amati. In primis Pierpaolo Bisoli, che si porterà dietro El Bati Larrivey. Sono i due eroi dello spareggio salvezza vinto contro il Vicenza a maggio. «Credo che il Cosenza abbia cercato di fare il massimo, il Bari è diventato arcigno nel finale – ha detto ancora William Viali -. Al di là del risultato io vedo una squadra in crescita con i nuovi che si stanno inserendo bene. Sono sicuro che arriveremo con il Sudtitol al meglio». Chiusura dedicata a Mauro Zarate: «Ho accelerato il suo inserimento e sono sicuro che potrà solo migliorare, anche oggi ha fatto una buona partita».

Articoli correlati