lunedì,Maggio 20 2024

Accordo con il Parco Nazionale della Sila, a Lorica ecco la Federazione Italiana Canottaggio | VIDEO

Siglato un importante protocollo che ha già portato la Nazionale U19 ad allenarsi sul Lago Arvo in previsione dei Mondiali di agosto. Entusiasta Giuseppe Abbagnale

Featured Video Play Icon

Sport e Sila, un sodalizio che da sempre procede su binari comuni. Uno dei polmoni verdi della regione, un altopiano dove si respira l’aria tra le più pure d’Europa, continua ad essere scelto come destinazione da società e federazioni. Di recente si sono registrate, perlopiù via web, polemiche per il mancato ritiro pre-campionato del Cosenza Calcio a Lorica.

Ieri mattina, però, è stata sancita un’importante partnership. È stato infatti firmato il protocollo d’intesa tra il Parco Nazionale della Sila e la Federazione Italiana Canottaggio. A dare il benvenuto il presidente dell’Ente Parco Francesco Curcio e il direttore Ilario Treccosti. Entrambi hanno accolto il presidente Giuseppe Abbagnale sottolineando l’importanza di questo sodalizio. Giova ricordare che Abbagnale è vincitore di due titoli olimpici e sette mondiali nel canottaggio, portabandiera per l’Italia ai Giochi olimpici di Barcellona 1992.

Per ciò che riguarda la Calabria e la provincia di Cosenza in particolare, si è trattato di una giornata storica per il canottaggio del Sud Italia, che porterà il lago di Lorica alla ribalta delle cronache sportive nazionali. E’ la terza volta che l’Under 19 si allena nei boschi della Sila. In questo caso per la preparazione ai Mondiali di agosto grazie al clima ritenuto ideale dai tecnici azzurri.

« Lorica è accogliente, c’è un lago stupendo – ha detto Giuseppe Abbagnale, il presidente della Federazione Italiana Canottaggio -. Abbiamo trovato esattamente le caratteristiche che ci servivano. I ragazzi sono entusiasti perché il posto si adatta molto bene alle nostre esigenze».

Gli fa eco il Curcio. «Il lago Arvo a Lorica sarà punto di riferimento per canottaggio e canoa – taglia corto -. E’ per noi un motivo di grande soddisfazione perché reso fruibile per una Federazione così importante. Era uno dei nostri obiettivi e lo abbiamo raggiunto».

Articoli correlati