lunedì,Giugno 24 2024

Cosenza, un arresto e 11 denunce a margine dei controlli svolti dalla Polizia di Stato

Tra le azioni compiute dagli agenti, l'intervento dopo il tentato furto di una GoPro ai danni di un ciclista che transitava sulla pista dedicata

Cosenza, un arresto e 11 denunce a margine dei controlli svolti dalla Polizia di Stato

Nella settimana, la Polizia di Stato di Cosenza ha predisposto, in tutto il territorio della Provincia operazioni di contrasto alle attività criminali, impiegando 260 equipaggi nonché unità cinofile e il camper della Polizia di Stato, 24 ore su 24. L’attività di prevenzione dei reati e del controllo del territorio ha comportato i seguenti risultati.

I posti di controllo effettuati sono stati 158, nel corso dei quali sono state identificate 3233 persone e controllati 2183 veicoli. Durante i citati controlli sono state contestate 1210  infrazioni al Codice della Strada, con 8 autovetture sottoposte a sequestro amministrativo e 17 documenti di circolazione ritirati. Sono stati effettuati diversi  controlli  amministrativi presso esercizi commerciali. 

L’attività di prevenzione e di controllo del territorio da parte della Squadra Mobile, della Squadra Volante e dei Commissariati Distaccati di Pubblica Sicurezza ha generato l’arresto di 1 persona e la denuncia di 11 persone alle competenti Autorità Giudiziarie ed Amministrative per reati quali detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, rapina, oltraggio e resistenza a Pubblico Ufficiale, lesioni personali, danneggiamento aggravato, rifiuto di indicazioni sulla identità, minacce aggravate, tentata violenza sessuale.

La Squadra Volante, nel corso del servizio di prevenzione e controllo del territorio, ha proceduto al controllo di un’autovettura a bordo della quale sono stati identificati due soggetti sottoposti alla misura di prevenzione, irrogata dal Questore, del divieto di ritorno nel Comune di Cosenza. I due soggetti pertanto sono stati denunciati in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria.

La Squadra Volante ha identificato e denunciato in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria un individuo responsabile del reato di rapina in quanto ha sottratto un casco munito di camera GoPro di un giovane che circolava a bordo di un monopattino. L’individuo, dopo averlo bloccato, ha afferrato il casco del giovane e dopo averlo strattonato con violenza è riuscito a slacciarlo per poi dileguarsi a bordo di autovettura. Il casco con la telecamera è stato recuperato e restituito al giovane.

Personale della Squadra Volanti, nel corso di mirati servizi di controllo del territorio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati in genere, ha proceduto al controllo domiciliare di un soggetto già sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari. Nel corso della perquisizione all’interno dell’appartamento è stata rinvenuta una modica quantità di sostanza stupefacente tipo hashish, bilancini di precisione e materiale utilizzato per il confezionamento e la somma in contante, in vario taglio, di circa 4000 euro. L’uomo è stato tratto in arresto e messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Personale dipendente della Squadra Volante in una nota via cittadina, procedeva al fermo di un ciclomotore di colore blu, con a bordo un soggetto noto a questi Uffici. Gli operatori procedevano a perquisizione personale ai sensi ex. art 4 L.152/75 che dava esito positivo, infatti veniva rinvenuto un coltello a serramanico con una lama della lunghezza di  10,5 cm debitamente posta sotto sequestro. Dal controllo amministrativo sul ciclomotore e conducente, emergeva che lo stesso era sprovvisto di patente di in quanto revocata, ed il mezzo era privo della prescritta copertura assicurativa nonché della mancata revisione.

Articoli correlati