sabato,Luglio 20 2024

Mormanno, inaugurata la nuova biblioteca comunale in occasione della Giornata Mondiale del Libro | FOTO

In occasione della Giornata Mondiale del Libro l'amministrazione Pappaterra ridona alla comunità uno spazio culturale di democrazia e libertà

Mormanno, inaugurata la nuova biblioteca comunale in occasione della Giornata Mondiale del Libro | FOTO

«Vivete appieno questo spazio, è vostro. Siamo dimensione per coltivare cultura, rinnovare lo sguardo sulle cose, offra occasioni di democrazia e libertà che si alimentano della lettura e del confronto per crescere e irrobustirsi soprattutto tra i giovani». Così il sindaco di Mormanno, Paolo Pappaterra, ha salutato con orgoglio l’inaugurazione della nuova biblioteca comunale di Mormanno, avvenuta in occasione della Giornata Mondiale del Libro. 

Alla presenza degli studenti dell’Istituto Omnicomprensivo di Mormanno, del bibliotecario Riccardo Del Sordo, dell’Associazione Arte Pollino e dei parroci locali, oltre al primo cittadino era presente al momento inaugurale l’assessore alla cultura, Maria Olga Fortunato, che «ha curato – ha aggiunto il sindaco Pappaterra – attentamente ogni fase del finanziamento, restituendo alla nostra comunità un luogo fondamentale per la crescita collettiva». 

«Quello compiuto oggi – ha aggiunto l’assessore Maria Olga Fortunato – è davvero un passo importante e significativo. La nostra amministrazione tanto si è spesa per raggiungere questo obiettivo perché crede che la cultura e il nutrimento esperienziale dei ragazzi sia strategico per la creazione di una generazione consapevole, visionaria, fantasiosa, curiosa. Siamo orgogliosi – ha concluso – di aprire le porte della biblioteca comunale a chiunque voglia sentirsi a casa tra queste mura. Che sia spazio di incontro, fucina di talenti, laboratorio di pensiero e di orizzonti nuovi». 

Durante la cerimonia è stato ascoltato anche il videomessaggio della Vice Presidente della Regione Calabria, Giusi Princi, a cui l’Amministrazione Comunale ha deciso di conferire la tessera numero 1 della biblioteca, che le verrà consegnata all’amministratrice regionale nelle prossime settimane.

Articoli correlati