Tutte 728×90
Tutte 728×90

Biancolino lancia il Cosenza: “Quest’anno non possiamo nasconderci”

L’attaccante napoletano è felice di aver risolto ogni problema. “Adesso voglio riconquistare anche la fiducia dei tifosi. La Juve Stabia? Un bell’esordio”

biancolino_sgomita

Biancolino sgomita: vuole riscattarsi

Prima di iniziare la consueta seduta di allenamento, in vista dell’esordio stagionale di domenica prossima contro la Juve Stabia, si è soffermato a parlare con i cronisti Raffaele Biancolino che ha una voglia matta di ripartire. “Dobbiamo ricominciare dalle cose positive fatte lo scorso anno. Il mio obiettivo è quello di riconquistare la fiducia di tutti i tifosi rossoblù e dimostrare che non sono quello visto nelle ultime partite della passata stagione”. Il pitone subito dopo ha commentato la scarsa vena realizzativa dagli undici metri. “Non so cosa mi succeda quando batto i calci di rigore. In ritiro ho provato molto a calciare dagli undici metri ed ho fatto sempre centro. Nelle gare importanti, invece, incredibilmente sbaglio, sembra quasi una vera e propria maledizione”. Il bomber, successivamente, ha parlato della gara disputata a Torino e del prossimo impegno contro la Juve Stabia. “E’ stato bello segnare all’Olimpico, peccato per come è andata la partita, se l’arbitro non ci avesse messo del suo probabilmente avremmo potuto giocarci i tempi supplementari alla pari. Per quanto riguarda la gara contro la Juve Stabia non poteva esserci esordio migliore soprattutto per il sottoscritto. Sarò motivato ancor di più proprio per il rapporto che ho con la tifoseria stabiese”. Infine l’attaccante rossoblù si è voluto soffermare sugli obiettivi da raggiungere in questa stagione, sugli acquisti e sul modulo di gioco. “Innanzitutto non pensavo di restare a Cosenza, ma dopo aver parlato con i dirigenti ho capito di essere importante per questa squadra. L’obiettivo, non possiamo nasconderci, è quello di raggiungere la serie B. La società ha lavorato bene nel mercato estivo rafforzando il gruppo facendo acquisti mirati. Mazzeo è un’ottima spalla come del resto anche gli altri attaccanti. Per quanto riguarda il modulo di gioco quello che esalta maggiormente le mie caratteristiche è sicuramente il 3-5-2. Avere una punta che mi gira attorno è fondamentale”. (Antonello Greco)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it