Tutte 728×90
Tutte 728×90

Juniores Play-Off: Cosenza in finale. Grottaglie battuto nei supplementari (6-4)

Juniores Play-Off: Cosenza in finale. Grottaglie battuto nei supplementari (6-4)

Dopo il 2-2 dei tempi regolamentari i silani si scatenano. Centrata la finale del girone che vedrà Terranova e soci ospitare il Brindisi. Doppietta per Magarò. Le Piane devastante. Prova maiuscola dell’undici di Altomare.

junioressssssss_marzo_zimeca

Una recente formazione del Cosenza Juniores

Gara emozionante al Pompeyo Macrì fra il Cosenza e il Grottaglie. La semifinale del girone che ha visto i lupacchiotti chiudere al secondo posto, offriva uno scontro fra due compagini in forma e pronte a tutto per centrare l’ultimo atto e provare l’accesso alle fasi nazionali. Altomare ha qualche problema in difesa e si affida in avanti all’estro di Le Piane e alla potenza di Rampazzo. Il Grottaglie deve rinunciare a Collocolo, classe 1992, ma si presenta con l’undici titolare nella città dei Bruzi. Pronti via i silani sfiorano il vantaggio con Piromallo che centra la traversa. Il primo tempo è soporifero e a scuotere i tifosi presenti sugli spalti ci pensa al 36′ Pisano con un pallonetto preciso che colpisce il montante alto della porta difesa da Perri. Si va negli spogliatoi ma alla ripresa la gara cambia volto. Al 51′ infatti gli ospiti passano. Presicci entra in area dalla destra e Terranova con una scivolata precisa devia in corner. L’arbitro ferma il gioco e dopo una breve pausa concede un penalty molto discutibile. Dal dischetto Pignatelli fa centro. Il Cosenza reagisce e in otto minuti capovolge il risultato. Al 54′ il primo gol: punizione di Piromallo, respinta corta del portiere e tap in di Le Piane che centra il palo. La palla tornane i piedi di Volpe che crossa per la testa di Terranova. Stacco imperioso e pari silano. Al 62′ il raddoppio: Scanni in azione di rimessa sventaglia sulla destra per Le Piane. Primo cross respinto e secondo assist spettacolare in rovesciata che trova Volpe. Conclusione precisa e rimonta completata. La gara è spettacolare e gli ospiti al 67′ trovano il pari. Pignatelli cede la sfera sulla sinistra a Pisano che con un preciso diagonale di sinistro trova l’angolo basso. Si va verso i supplementari ma prima dello scadere Scarcello fallisce un gol incredibile facendosi recuperare prima della conclusione a porta vuota e Perri si supera con un intervento spettacolare su Pignatelli. Si va quindi all’over time con il Cosenza che in caso di parità porterebbe a casa il risultato. Nei trenta minuti supplementari però accade di tutto. La compagine di Altomare sta meglio fisicamente ed è devastante. Al 95′ Le Piane su punizione disegna una parabola imprendibile che termina sotto l’incrocio. Al 99′ arriva il poker. Scarcello fa tutto bene sulla destra e crossa per Magarò che di testa fa centro. Ancora Magarò al minuto 103. Azione fotocopia con Muraca che trova il fondo e l’attaccante che di piatto firma la doppietta. Prima della chiusura del primo tempo supplementare gli ospiti trovano la rete del 5-3. Palomba tira dai venticinque metri, Perri non trattiene e Pignatelli sigla di testa. Si ritorna in campo con il Cosenza al comando del match. Al 109′ però il Grottaglie accorcia ancora le distanze. Cross di Presicci dalla destra, Perri respinge male e Masella trova il tap in vincente. Deve chiudere il match il Cosenza e il gol del 6 a 4 finale arriva al 115′. Magarò va via in contropiede e serve Piromallo che supera il portiere in uscita con un preciso tocco di piatto. Resta il tempo per il cartellino rosso rimediato da Cataleta. Finisce tra gli applausi del pubblico che ha assistito ad una gara vibrante. Nell’altra semifinale il Brindisi ha superato a sorpresa il Nardò. Finale quindi contro i pugliesi che saranno ospiti dei rossoblù la prossima settimana. Sarà questo l’ultimo atto del girone. Al Cosenza basta un pari per trovare un meritato accesso alla fase nazionale. Resta comunque da fare un plauso ai ragazzi, a mister Altomare e allo staff guidato dal presidente Candelieri. La Juniores del Cosenza sta dando vita ad una stagione fantastica.
(Francesco Palermo)

COSENZA-GROTTAGLIE 6-4 dts
COSENZA: Perri, Bosco ( 79′ Muraca), Pellegrino, De Cicco, Buffon (70′ Magarò), Terranova, Le Piane, Volpe, Rampazzo, Piromallo, Scanni (64′ Scarcello). A disp: Reda, Baratta, Rossi, Rocca. All: Altomare.
GROTTAGLIE: Anastasia, Santoro (13′ pts), Cataleta, Turi, D’Amicis, Danese, Presicci, Palomba, Pignatelli, Zito (55′ Masella), Pisano. A disp: Greco, Simonetti, Pastore, Marinelli, Persano. All: Bosco.
ARBITRO: Guida di Salerno.
MARCATORI: 51′ Pignatelli (G), 54′ Terranova (C), 62′ Volpe (C), 67′ Pisano (G), 5′ pts Le Piane (C), 9′ e 13′ pts Magarò (C), 15′ pts Pignatelli (G), 4′ sts Masella (G), 10′ sts Piromallo (C).
NOTE: Giornata fredda e terreno in non ottime condizioni. Spettatori presenti 200 circa. Amm: Santoro, Danese. Espulso Cataleta per un brutto fallo nel secondo tempo supplementare (rosso diretto). Angoli: 1-9. Recupero: 1′ pt, 4′ st.

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it