Tutte 728×90
Tutte 728×90

La Lega dà l’ok per Frlez. Cosenza, cinque reti nel test

La Lega dà l’ok per Frlez. Cosenza, cinque reti nel test

Superata la formazione “Allievi” del Real Cosenza nella consueta amichevole del giovedì. Arcidiacono si è fermato dopo un contatto con un giocatore avversario.

frlez_sanvitino

Frlez adesso è a tutti gli effetti un calciatore del Cosenza. C’è il transfert (foto rosito)

Prove tecniche anti Ribera per il Cosenza di Gianluca Gagliardi. Il tecnico oggi ha visto all’opera il gruppo nella classica partita del giovedì, per capire quali misure adottare e chi mandare in campo. Avversari di turno gli “Allievi” del Real Cosenza, che negli anni passati furono guidati proprio dall’attuale mister del Cosenza. Gagliardi però, ora è alla guida del Cosenza ed ha altri problemi e tanti aspetti da prendere in considerazione. In mente, i Lupi, hanno infatti solo il primato e dovranno fare di tutto per mantenere ben salda nelle loro mani la testa della classifica. Contro il Ribera però, Parisi e soci, non avranno vita facile e si troveranno davanti ad una compagine che viaggia sulle ali dell’entusiasmo dopo il tris rifilato al Messina. Impegno quindi da non sottovalutare per un gruppo che oggi ha fatto le prove sul terreno di gioco del San Vito. Gagliardi ha schierato il 3-4-3 guidato fra i pali dal portiere degli ospiti. In difesa sono scesi in campo Scigliano, Parisi e Parenti. In mediana Salvino e Pesce hanno comandato le operazioni in mezzo con Fiore sulla destra e Liotti sulla fascia opposta. Tridente dai piedi vellutati in avanti con Arcidiacono e Marano sulle corsie esterne e Mosciaro a fungere da terminale offensivo. Ed è stata proprio della punta rossoblù la prima rete nella partitella prima di lasciare il posto in campo a Libertini. Le altre marcature sono state siglate da Marchio, Liotti e Marano, autore di una doppietta. In gol per il definitivo 5-1 anche Tarantino che ha avuto la fortuna di gonfiare la rete del San Vito nonostante la giovane età. A tenere Gagliardi con il fiato sospeso sono le condizioni di Pietro Arcidiacono. L’attaccante è stato toccato duro da un difensore avversario ed ha riportato una visibile escoriazione sulla tibia e, soprattutto, un forte dolore al ginocchio. Le sue condizioni saranno valutate ma il calciatore si è detto fiducioso ed attende il pullman organizzato dai suoi familiari che arriveranno in massa al San Vito per assistere alla prova di Biccio e del fratello Salvatore. Restano quindi 72 ore a Gagliardi per scegliere gli uomini da mandare in campo ma qualcosa dal match odierno si è intuita. Si tonerà con molta probabilità al 3-4-3 ma bisognerà capire quali saranno gli under che partiranno dal primo minuto. Queste sono al momento le indicazioni fornite dal mister che vorrà però valutare tutte le risorse a sua disposizioni prima di effettuare la scelta definitiva. Gagliardi avrà anche un uomo in più. La Lnd ha infatti autorizzato il tesseramento di Alen Freltz che da oggi è ufficialmente un calciatore rossoblù. Intanto la società ha diramato una nota in cui precisa che domenica, Cosenza e Ribera, scenderanno in campo con una t-shirt celebrativa in memoria di Massimiliano Catena. Sarà una giornata dedicata al ricordo del calciatore rossoblù tragicamente scomparso e le maglie saranno poi vendute con i proventi devoluti all’Associazione Gianmarco De Maria. Alla cerimonia, saranno presenti la madre di Catena, Marcella, e il fratello Fabio con il figlio che porta il nome del compianto Massimiliano. (Francesco Palermo)

Related posts