Tutte 728×90
Tutte 728×90

Brutium, altri quattro colpi. Attesa per i gironi

Brutium, altri quattro colpi. Attesa per i gironi

La squadra della Curva Nord sta completando l’organico che, rispetto al passato, sarà più contenuto. I rossoblù potrebbero finire anche nel raggruppamento con squadre lametine.
tifo brutiummmmI sostenitori della Brutium Cosenza in un match esterno dei rossoblù
Continua la marcia di avvicinamento alla prima giornata del campionato di Seconda Categoria per la Brutium Cosenza, la squadra fondata dai ragazzi della Curva Nord in segno di protesta verso la Tessera del Tifoso e il calcio moderno. Negli ultimi giorni il club ha perfezionato i tesseramenti dell’esterno Bruno Principato, classe 1993 proveniente dal Montalto, del centrocampista Fabio Costabile, classe 1993 proveniente dal Marano, del centrocampista Andrea Mignolo, classe 1988 con un passato nel Cosenza FC, e del difensore Manuel De Rose, classe 1991 proveniente dal Rose City. Gli elementi in questione sono stati ingaggiati tutti a titolo definitivo. C’è da sottolinerare, però, che rispetto al passato l’organico sarà più contenuto. Al momento la rosa è formata da 19 elementi, si arriverà massimo a 21. A tal proposito, hanno lasciato la squadra il centrocampista Riccardo Corrao e il difensore Alessio Bonofiglio, quest’ultimo trasferitosi in prestito per una stagione al Bisignano. La Brutium Cosenza ha comunicato anche che è stato raggiunto l’accordo per il rinnovo contrattuale con il portiere Pablo Gaudio e con il centrocampista Fabio Crescibene. Entrambi difenderanno per il terzo anno consecutivo i color rossoblù. Intanto nelle prossime ore dovrebbero essere composti i gironi. I Lupacchiotti possono essere inseriti nel raggruppamento A (zona nord del cosentiino e alto ionio), nel raggruppamento B (zona nord del cosentino e parte tirrenica) o nel raggruppamento C (zona sud del cosentino, parte tirrenica e zona nord del lametino). In attesa di conoscere le antagoniste, per sabato 28 settembre è stata organizzata un’amichevole contro il Geppino Netti, sodalizio di Morano Calabro. Dopo i test col Mendicino e la Komunicando Soccer Team (sconfitti rispettivamente 2-0 e 2-1), alle ore 18,30 presso l’impianto sportivo Marca l’allenatore Giuseppe Lupinacci verificherà il grado di preparazione del collettivo. (Stefano Sicilia)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it