Tutte 728×90
Tutte 728×90

Incendi nel Cosentino, arresti e denunce nelle ultime ore

Incendi nel Cosentino, arresti e denunce nelle ultime ore

Avrebbe tentato di dare fuoco ad un suo terreno. Per questo è stato denunciato, a Mongrassano, dai carabinieri, un pregiudicato di 70 anni. Il pensionato è stato bloccato proprio mentre, munito di accendino, tentava di appiccare il fuoco in diverse parti di un suo terreno, in contrada Sciorasi di Mongrassano.

I militari, impegnati in un servizio di controllo, finalizzato alla prevenzione ed alla repressione del fenomeno degli incendi boschivi stagionali, sono stati allertati, lungo la strada provinciale 94, da alcune persone. I danni provocati dal piromane, fortunatamente, sono stati contenuti.

LE DENUNCE. Due persone sono state denunciate nel Cosentino, in circostanze diverse, dalla Polizia, per avere appiccato incendi. Si tratta, secondo quanto reso noto, di un dipendente pubblico e di un bracciante agricolo. Nel primo caso, una telefonata pervenuta al 113 ha segnalato che pochi istanti prima, in località Logge Padula Inferiore del Comune di San Pietro in Guarano, un uomo dopo aver appiccato fuoco a delle sterpaglie ai margini della strada, si stava allontanando a bordo di un’autovettura verso Cosenza.

Gli agenti hanno rintracciato ed identificato il responsabile del reato e l’incendio appiccato è stato domato senza ulteriori conseguenze. L’altro episodio si è verificato nelle campagne del territorio di Roggiano Gravina. Il rogo, oramai privo di controllo, è stato domato solo grazie al pronto intervento di squadre dei Vigili del Fuoco.

Related posts